Fiere d’arte si riparte. Da Verona

Prende il via domani ArtVerona, la fiera italiana che apre le danze della stagione artistica in italia. Al varco naturalmente il mercato, ma soprattutto quel ruolo sempre più consolidato che riveste la kermesse scaligera. Ovvero fare, anche, scouting.

ArtVerona

Ai nastri di partenza la VII edizione di ArtVerona, la fiera scaligera che si apre domani 6 ottobre e chiude lunedì 10, e che inaugura la nuova stagione dell’arte contemporanea. Poco più di un centinaio di gallerie d’arte moderna e contemporanea partecipanti, per un evento cresciuto con il preciso obiettivo di fotografare la filiera del mercato nazionale e che nel tempo ha allargato il proprio campo d’indagine, giungendo a esplorare le dinamiche del collezionismo privato e aziendale e la ricca costellazione degli spazi indipendenti e non profit.
Molta la carne al fuoco. Dai progetti On Stage. I numeri primi e Indipendents2 (dedicato agli universi del non-profit) si passa ai focus su video e fotografia (VideoArtVerona e PhotoArtVerona), alla sezione dedicata all’Est Europa (D’Est), dalle derive nel campo del teatro (TheatreArtVerona) e della musica (Ad Lucem) al fitto calendario di incontri e dibattiti (FaceToFace) dai quali ci si aspetta di capire qualcosa di più di un settore economico che, stretto tra il bisogno di relazionarsi in un mercato globale instabile e la necessità di difendere l’identità culturale italiana, tende ad avere contorni sempre più incerti e sfumati.
Numerosi i premi e concorsi (Aletti, Icona, Durello New Perspectives, Ciaccio Broker), per lo più rivolti agli artisti emergenti, per una fiera che rivendica anche un ruolo di talent scout.

ArtVerona

Punto di forza di ArtVerona è però innanzitutto la capacità di interagire con la città, di coinvolgere spazi del territorio e cittadinanza nella programmazione, di stimolare la collaborazione e il dialogo tra gli operatori locali, ai quali quest’anno Palazzo Forti ha offerto una ribalta pubblica con il progetto di Andrea Bruciati The Gentlemen of Verona.
La kermesse scaligera può considerarsi l’evento nazionale cresciuto maggiormente negli ultimi anni, cosa che le ha consentito di ridurre il gap con i maggiori appuntamenti nazionali del settore, anche grazie a una buona dose di dinamismo organizzativo e capacità relazionale.
Da segnalare infine i due progetti web associati, artfaironline.it e startingcollection.com, che costituiscono il primo esempio di reale estensione su web sperimentato da una fiera italiana.

Alfredo Sigolo

Verona // dal 6 al 10 ottobre 2011
ArtVerona 2011

www.artverona.it

CONDIVIDI