Il design in salsa capitolina. Ancora

Design all’ombra del cupolone? Ormai sembra proprio un leitmotiv. Per non dire una persecuzione, almeno per una città che, come abbiamo già avuto occasione di raccontarvi, rimane sempre un po’ in disparte, in posizione periferica, rispetto ai grandi appuntamenti del progetto italiano. Figurarsi internazionali.

Meet Design @ Mercati di Traiano

La coincidenza temporale, quest’anno, a Roma ha veramente portato fortuna. Complice l’anniversario dei 150 anni dell’unità nazionale, e la volontà di fare del nostro sistema di oggetti un simbolo della nostra storia ed esperienza comune. Ed ecco che, se ancora devono chiudersi i battenti di Unicità d’Italia, celebrazione al Palazzo delle Esposizioni della collezione del Compasso d’Oro, siamo già all’apertura di Meet Design, nuova mostra-evento incentrata – ancora una volta – sulle spalle larghe della più solida tradizione del Made in Italy e destinata a catalizzare l’attenzione di tutti i design addicted capitolini dal16 settembre al 13 ottobre.
In scena, nella splendida cornice dei Mercati di Traiano, un programma articolato su tre diverse sezioni – Meet Show, Meet Talents e Meet Peopleche cerca di solleticare curiosità trasversali e interessi molteplici su progetti di ieri e realtà produttive di oggi. Si comincia quindi dall’inaugurazione di stamane, una mostra dedicata alle tipologie del design italiano dal 1948 a oggi (Meet Show), a cui fa seguito l’esposizione dei lavori di designer italiani under 35 (Meet Talent) patrocinati da Mercedez-Benz, sponsor unico qui in veste di promotore di una nuova “Home Collection”. Si prosegue poi con uno show multimediale in concomitanza con il party esclusivo di stasera, che inonderà le pareti del Mercato di un dinamico affresco luminoso ispirato al capolavoro di De Sica, Ieri, Oggi, Domani.

Unicità d’Italia

Il programma continua nelle prossime due settimane con un ciclo di incontri che vedranno protagonisti i rappresentanti delle più importanti aziende italiane del comparto del mobile, tra cui Flos, Cassina, Kartell, Cappellini (Meet People). Un’occasione di confronto, per gli organizzatori – il gruppo RCS -, per dare una nuova prospettiva alla valorizzazione di un patrimonio di importanza strategica. Di cui peraltro, pur non conoscendone mai abbastanza bene il passato, ci preme scoprire, anche in virtù dei traballanti scenari italiani ed europei, le strategie per il futuro, magari proprio attraverso la condivisione di opinioni nel corso di un dibattito.
Ma l’appuntamento con Meet Design non finisce qui. Dopo Roma, l’esposizione vola alla volta di Torino, facendo riecheggiare dalla nuova alla vecchia capitale il testimone della nostra cultura del progetto, dal 4 novembre al 25 gennaio.

Giulia Zappa

www.meetdesign.it

CONDIVIDI
Giulia Zappa
Laureata in comunicazione all’Università di Bologna con una tesi su Droog Design, si specializza in Multimedia Content Design seguendo il programma di Master della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Firenze. Tra le sue occupazioni, lavora in qualità di design strategist e copywriter, occupandosi dello sviluppo di progetti di comunicazione e di prodotto. Giornalista pubblicista, cura per Artribune la rubrica “Aziende” sulla rubrica Design.
  • marco

    quale sarebbe l’app internazionale? questo di rcs pubblicità?