Non-white space. Sanna Kannisto a Milano

NonostanteMarras, Milano ‒ fino al 19 novembre 2017. Metronom, in collaborazione con NonostanteMarras, produce la personale milanese della fotografa e artista Sanna Kannisto, dal titolo “White Space”. Il percorso è stato inserito nel calendario della seconda edizione di PhotoVogue Festival. E lo spazio fitto di via Cola di Rienzo scontorna la rappresentazione di natura.

Il 17 novembre 2017, negli spazi di NonostanteMarras, Sanna Kannisto (Hämeenlinna, 1974; vive a Helsinki) condurrà una visita guidata, offrendo alcune proiezioni dedicate alla propria tecnica compositiva e alla presentazione del libro White Space, in conversazione con alcuni ospiti.
Alle pareti istoriate, lavoratissime dello spazio milanese di via Cola di Rienzo, alcune serie di Kannisto ripercorrono i diversi attraversamenti fotografici nella natura, come la recente Days of Departure (2015) e la più nota Act of Flying (2006). La personale, intitolata White Space, trae il titolo dalle caratteristiche degli sfondi fotografici, che accolgono e staccano elementi floreali, faunistici colti nell’atto impossibile dell’eternità. Farfalle, rami in fiore, colibrì diventano specie ipostatizzate nella ricerca e nell’osservazione, compiute dall’artista che mette in relazione ogni singolo elemento con sé stesso, estrapolato dall’habitat che lo circonda. Al di là di ogni definizione di storia nel genere still life.

Ginevra Bria

Evento correlato
Nome eventoSanna Kannisto - White Space
Vernissage05/10/2017 ore 19 su invito
Duratadal 05/10/2017 al 19/11/2017
AutoreSanna Kannisto
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoNONOSTANTE MARRAS
Indirizzovia Cola di Rienzo, 8 - Milano - Lombardia
CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. E’ specializzata in arte contemporanea latinoamericana. In qualità di giornalista, in Italia, lavora come redattore di Artribune e Alfabeta2. Vive e lavora a Milano.