Il punto di vista in fotografia è tutto. Può trasformare oggetti enormi in puntini microscopici, svelarci disegni e pattern, mettere in risalto l’armonia dei colori e della luce. C’è poi un genere in particolare, la fotografia aerea, che regala visioni sorprendenti grazie alla possibilità della visione zenitale. Oggi questa pratica è sempre più diffusa grazie all’uso dei droni, piccoli velivoli radiocomandati in grado di coprire grandi distanze e raggiungere altezze considerevoli.
In questo video sono raccolte tutte le fotografie vincitrici del concorso dedicato alla Drone Photography organizzato da Dronestagr.am in collaborazione con National Geographic: 3 finalisti per ogni categoria (Nature, Urban e People) più una selezione di foto extra riunite sotto la voce Creativity. Sono state più di 8mila le immagini inviate al concorso, un record assoluto per la manifestazione, commentato così da Guillaume Jarrett, il direttore della community Dronestagr.am: “è un linguaggio fotografico nuovo e un modo inedito di vedere il mondo: guardando tutto come fanno gli uccelli”.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.