L’artista al centro. Immagini dall’ultimo libro sui ritratti di Giovanni De Angelis

Rivalutare l’arte contemporanea ricominciando proprio da coloro che ne sono i creatori e produttori ovvero gli artisti. 48 ritratti di creativi italiani o che operano in Italia

Chiede agli artisti di eseguire una piccola azione, di offrirla. Ogni foto è un’interpretazione del lavoro dell’artista”. Il soggetto? È l’artista fotografo Giovanni De Angelis, e chi ne descrive con queste parole l’approccio creativo è la critica Laura Cherubini: l’occasione è il progetto ART REWIND #1, iniziato nel 2011 e poi nel 2015 diventato un libro pubblicato da Maretti editore, per il quale la Cherubini ha scritto il testo. Di che si tratta? Di una serie di ritratti fotografici realizzati – in collaborazione con Ines Musumeci Greco – a 48 artisti contemporanei italiani o che operano in Italia, con età non superiore ai 50 anni circa. Da Flavio Favelli a Ryan Mendoza, da Francesca Grilli a Jorge Peris, Luigi Presicce, Giuseppe Stampone, Luca Trevisani. “Rivalutare l’arte (ART) contemporanea ricominciando (REWIND) proprio da coloro i quali ne sono i creatori e produttori ovvero gli artisti”. Un progetto sempre in progress: qui intanto alcune foto dal libro.

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.