Stefano Cioffi, Stillwaiting, 2012
video, 06:55
musica Stefano Cioffi

Museo Carlo Bilotti, Roma
1 febbraio-8 marzo 2012
www.museocarlobilotti.it

Il suono di una sirena, lo sciabordio dell’acqua opaca. Frame che si intersecano, tra l’infittirsi dei flutti e l’avanzare di una linea d’orizzonte. Sul fondo una specie di rumore bianco: schiuma sonora di fruscii e gorgoglii. Poi, le luci della città. E daccapo la terra, le spiagge, una fila di eliche a vento. Visioni inanellate come residui, lungo tracciati instabili.
Stefano Cioffi, artista visivo e musicista, racconta il fragore del vuoto e l’impercettibile corsa del tempo, tra le maglie di un paesaggio irrimediabilmente sospeso. L’immagine è pausa che diluisce il ricordo, alternando folgorazioni e amnesie. Stillwaiting, progetto video e fotografico a cura da Lori Adragna e Lorenzo Canova, presentato nel febbraio 2012 al Museo Carlo Bilotti di Roma, è un viaggio in fondo alla vita silenziosa dei luoghi e degli oggetti, a quel loro stare abbandonati, vuoti, in sé stessi conclusi e al contempo rivolti al mondo.
In esclusiva per Artribune Television, il video Stillwaiting in versione integrale.

– Helga Marsala

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.