L’erotismo in mostra al Met Breuer di New York. Le immagini

Al Met Breuer, fino al 3 ottobre, è in corso una grande mostra dove erotismo, trasparenze, scandali e sensualità la fanno da padroni. Le opere sono di Klimt, Schiele e Picasso e provengono dalla collezione Scofield Thayer che ora appartiene all’istituzione americana.

Le opere in mostra al Met Breuer di New York
Le opere in mostra al Met Breuer di New York

Una mostra di sicuro appeal quella in corso al Met Breuer di New York. Scabrosità, trasparenze, scandali e sensualità prorompente sono parole chiave per descrivere le opere su carta di Klimt (Baumgarten, 1862 – Vienna, 1918), Schiele (Tulln an der Donau, 1890 – Vienna, 1918) e Picasso (Malaga, 1881 – Mougins, 1973) messe insieme dalla Scofield Thayer Collection ed esposte nella Grande Mela fino al 3 ottobre. Non giunge a caso questo progetto del Met Breuer intitolato Obsession: Nuder by Klimt, Schiele, and Picasso from the Scofield Thayer Collection che intende, oltre a far riscoprire una collezione poco conosciuta, celebrare anche il centesimo anniversario dalla morte dei due artisti austriaci, avvenuta nel 1918, ricollegandosi ai festeggiamenti viennesi in corso. Pochi, forse, conoscono la storia di Scofield Thayer (1889, Worcester, Massachusetts – 1982, Edgartown), americano d’origine, ma che, tra il 1921 e il 1923, visse a Vienna per seguire le cure dello psicanalista Sigmund Freud. In Austria fu in contatto con artisti all’epoca poco conosciuti, oggi star: Klimt e Schiele. Il loro lavoro lo sconvolse totalmente – l’utilizzo della foglia d’oro e quelle tavole che rappresentavano uomini e donne con un approccio così tagliente e dalla profonda ricerca psicologica -, che comprò molte delle loro opere per portarle negli Stati Uniti e pubblicarle sul suo giornale. Il periodico The Dial, fondato da Thayer nel 1919, raccoglieva infatti scritti di letteratura d’avanguardia, tra cui pezzi di T.S. Eliot, Ezra Pound, D.H. Lawrence, Arthur Schnitzler, Thomas Mann e Marcel Proust. Tutti accompagnati da disegni di artisti contemporanei. La collezione di Scofield Thayer arrivò a contare più di 600 pezzi donati, mentre la vita del mecenate volgeva al termine, al The Met Breuer. Ecco le immagini.

– Valentina Poli

New York // fino al 7 ottobre 2018
Obsession: Nuder by Klimt, Schiele, and Picasso from the Scofield Thayer Collection
The Met Breuer, Floor 2
945 Madison Ave, New York, NY 10021, Stati Uniti

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Poli
Nata a Venezia, laureata in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha frequentato il Master of Art presso la LUISS a Roma. Da sempre amante dell'arte ha maturato più esperienze nel settore della didattica progettando e gestendo laboratori, in quello della preparazione di piccoli e grandi eventi culturali, nel settore delle gallerie d'arte e in campo giornalistico con collaborazioni con riviste del settore. Oggi vive a Roma.