Demanio Marittimo.Km-278 prolunga il format con l’installazione di Sislej Xhafa. Il video

Vi mostriamo il video dell’intervento realizzato a Marina di Montemarciano da Sislej Xhafa. L’artista racconta la sua installazione realizzata per la maratona notturna di Marzocca di Senigallia. Ecco di che si tratta

Sislej Xhafa

Vi ricordate Demanio Marittimo.Km-278, la manifestazione che ogni anno si svolge dalle 6 del pomeriggio alle 6 del mattino sul litorale di Marzocca di Senigallia? Ecco, quest’anno, per la sua ottava edizione avvenuta il 20 luglio, la manifestazione, pur senza rinunciare all’idea di una maratona di 12 ore in spiaggia, ha “allungato” il suo format, diventando co-promotrice di un progetto artistico. Anche la location è diversa, qualche chilometro più avanti, sul lungomare di Marina di Montemarciano e all’altezza del ristorante Nialtri, che ha accolto obbobobbobo dul peshku, l’installazione site specific, esperibile fino al 28 luglio, di Sislej Xhafa(Peja, 1970).

Con questa produzione site specific di un grande artista internazionale come Sislej Xhafa, realizzata in collaborazione con le più importanti istituzioni culturali del Kosovo – dal Ministero della Cultura del Kosovo alla Galleria Nazionale di Prishtina, oltre alla Municipalità di Peja – Demanio Marittimo si espande nello spazio verso la dorsale adriatica, e nel tempo con un’installazione che inizia quando all’alba si conclude l’edizione del 2018” spiega Cristiana Colli, con-direttice con Pippo Ciorra dell’evento. “Una sfida concettuale che preserva il format come nucleo fondativo ma accoglie la trasformazione mutevole della domanda culturale in divenire”.Nel video, che riprende l’intervento sonoro di Xhafa, l’artista racconta le ragioni del progetto stimolato dalle atmosfere dell’Adriatico che bagna le due sponde cui si ispira Demanio Marittimo.Km-278. L’artista coglie il genius loci, costruendo un ideale di comunità tra la sponda marchigiana e il Kosovo. L’installazione è realizzata inoltre in collaborazione con la Galleria Continua e con il patrocinio del Comune di Montemarciano, ed è resa possibile grazie allo sviluppo tecnologico di un software realizzato in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche – Facoltà di Ingegneria dell’Informazione. Non vi sveliamo nulla di più: per scoprire di che si tratta non vi resta che guardare il video o andare nelle Marche, che l’esperienza merita il viaggio.

Marina di Montemarciano (AN) // fino al 28 luglio /h24
Da Nialtri – Via Lungomare 131
A cura di Cristiana Colli
www.mappelab.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.