La Biennale di Peggy Guggenheim rivive a Venezia

Collezione Peggy Guggenheim, Venezia ‒ fino al 25 novembre 2018. A settant’anni di distanza dal debutto di Peggy Guggenheim alla Biennale di Venezia, le project room della sua “dimora” riportano in vita il padiglione presentato nel 1948.

C’è un momento preciso, nella carriera di Peggy Guggenheim, in cui la sua passione per l’arte contemporanea si trasforma in un marchio di riconoscimento, foriero di un mecenatismo ora noto in tutto il mondo. Quel momento coincide con l’esposizione di ben 136 opere incluse nella raccolta della Guggenheim alla XXIV Biennale di Venezia, nel 1948.
Ospite del padiglione greco, vuoto a causa della guerra civile che stava sconquassando il Paese, la mostra riuniva capolavori surrealisti e astratti, presentando per la prima volta all’Europa una collezione che avrebbe lasciato il segno e offrendo l’unico focus sull’arte contemporanea dell’intera Biennale.
Settant’anni dopo, il padiglione di Peggy rivive nelle project room della Collezione lagunare grazie all’attento lavoro di ricerca della curatrice Gražina Subelytė. Fotografie dell’epoca, documenti e alcune opere esposte allora evocano le atmosfere di un padiglione senza precedenti, dove l’Europa può finalmente ammirare interventi di Pollock, Still e Rothko, ma anche di Giacometti, Ernst e Arp.
Oggi un modellino posto al centro della prima sala rende ancora più “fruibile” il padiglione Guggenheim, dando un volto agli allestimenti di Carlo Scarpa e all’oculato display delle opere. Un’esperienza autonoma rispetto a quella della galleria newyorkese Art of This Century, chiusa solo un anno prima, nel 1947, e un importante capitolo della storia culturale veneziana.

Arianna Testino

Evento correlato
Nome evento1948: The Biennale of Peggy Guggenheim
Vernissage25/05/2018 ore 9.30 press preview e poi apertura al pubblico
Duratadal 25/05/2018 al 25/11/2018
Generearte moderna
Spazio espositivoCOLLEZIONE PEGGY GUGGENHEIM
IndirizzoDorsoduro 701 I-30123 - Venezia - Veneto
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Arianna Testino
Arianna Testino è nata nel 1983. Ha studiato storia dell’arte medievale-moderna a Bologna e si è specializzata nelle arti contemporanee a Venezia. Appassionata di scrittura e curatela, è interessata all'approfondimento e all'ideazione di attività artistiche a carattere pubblico e sociale.