Disegnare nell’aria. Jano Sicura a Cosenza

MAON ‒ Museo d’Arte dell’Otto e Novecento, Rende ‒ fino al 26 maggio 2018. Il museo calabrese ospita la mostra personale di Jano Sicura. Tra movimento e gesto.

Disseminate negli spazi del MAON, il Museo d’Arte dell’Otto e Novecento di Rende, le grafie, le contorsioni e le matasse di Jano Sicura (Ferla, 1950) mettono in scena quella danza vitale che sta nell’ordine e nel disordine che pervade lo spazio e le cose. Con una direzione estetica ben precisa, il movimento con i suoi sviluppi, con i suoi loop e i suoi nodi, è protagonista assoluto di Màtaksa. Le installazioni, sculture e disegni dell’artista sono generati da una carica gestuale esasperata nella sua tendenza circolare e centrifuga: l’oggetto è allo stesso tempo rappresentazione del pieno e del vuoto. Difficile immaginarli fermi e immobili: si tratta di corpi disegnati nell’aria e attraversati da un movimento che è parte intrinseca del loro essere, senza una destinazione finale.

Jasmine Pignatelli

Dati correlati
Spazio espositivoMAON - MUSEO D'ARTE DELL'OTTO E NOVECENTO
IndirizzoVia Raffaele De Bartolo n° 1 - Rende - Calabria
CONDIVIDI
Jasmine Pignatelli
Nata in Canada nel 1968, vive a Bari e Roma. È impegnata in un personale e convinto percorso artistico nella scultura con particolare vocazione alla ceramica, con all’attivo diverse mostre collettive e personali. Al lavoro di artista affianca quello di art player come promotrice di eventi e mostre. Dopo il liceo artistico e la laurea in Architettura al Politecnico di Milano, si avvicina all’arte contemporanea con un approccio storico-critico. Collabora per diversi anni con numerose gallerie d’arte e riviste del settore e si impone come autrice di saggi critici ottenendo nel 2007 l’iscrizione all’Albo dei Giornalisti Pubblicisti.