Capitali Europee della Cultura 2018. A Leeuwarden e a La Valletta i 7 eventi da non perdere

Al via il programma di eventi delle due Capitali Europee della Cultura 2018. La città olandese ospiterà grandi mostre su glorie locali come Mata Hari e Escher. Malta punterà su sinergie con altre città come Napoli

11 Fountains Leeuwarden - Jaume Plensa (Spain) © 11 Fountains
11 Fountains Leeuwarden – Jaume Plensa (Spain) © 11 Fountains

La Frisia e Malta si apprestano a vivere uno degli anni più intensi della loro storia con le loro rispettive città, Leeuwarden e La Valletta, Capitali Europee della Cultura 2018. Leeuwarden, città olandese di poco più di 100mila abitanti e capoluogo di questa regione situata nel nord dell’Olanda, vedrà svolgersi la cerimonia inaugurale i prossimi 26 e 27 gennaio nel segno della “comunità aperta”, il tema di tutta la programmazione 2018. Nella terra natale di nomi emblematici come la spia Mata Hari o il disegnatore grafico Maurits Cornelis Escher, gli oltre 60 eventi avranno il loro culmine proprio con le mostre dedicate alla danzatrice e agente segreto olandese e ad Escher nel Fries Museum, che vanno ad aggiungersi alle 11 fontane disegnate da 11 artisti internazionali contemporanei (tra i quali Jaume Plensa) o alla sfilata dei giganti di Royal Deluxe. Imagine 18 (Immagina 18) è, invece, il claim con cui La Valletta ha ottenuto il titolo di Capitale Europea della Cultura 2018: un invito a ripensare il modo di vivere la cultura e, sfruttando la sua posizione privilegiata tra Europa e Nord Africa, far dialogare le diverse comunità che hanno contaminato il patrimonio culturale dell’isola. Le celebrazioni si terranno tra il 14 e il 20 gennaio e saranno ispirate alle tradizionali feste paesane maltesi per poi continuare con una serie di spettacoli ed eventi guidati dai tre temi su cui ruota tutto il programma culturale dell’anno: storie di isole, barocco futuro e i viaggi. Ecco una selezione dei principali eventi di entrambe le città.

– Claudia Giraud

1. IL MITO DI MATA HARI COMPIE 100 ANNI

Mata Hari, De mythe en het meisje – foto van Mata Hari, de mythe en het meisje, project van Leeuwarden Fryslân 2018

A cento anni dalla morte, il museo Fries Museum presenta la più grande esposizione su Mata Hari di tutti i tempi. Oggetti personali, fotografie, album, lettere e dossier militari permetteranno di conoscere Margaretha Zelle, la ragazza originaria della Frisia celata dietro l’icona di “Mata Hari”: nota spia olandese durante la prima guerra mondiale.

Mata Hari – the woman and the myth
Fino al 2 aprile 2018
Fries Museum, Wilhelminaplein 92, 8911 BS Leeuwarden
www.friesmuseum.nl/en

2. IL VIAGGIO DI ESCHER

M.C. Escher, Day and Night 1938 – © the M.C. Escher Company B.V. All rights reserved

Leeuwarden, il capoluogo della provincia della Frisia, nel nord dei Paesi Bassi, che ha dato i natali a Maurits Cornelis Escher (Leeuwarden, 17 giugno 1898 – Laren, 27 marzo 1972) ospiterà, una grande retrospettiva del celebre incisore, presentando l’esposizione completa delle opere sui suoi viaggi: circa 80 stampe originali.

Escher’s journey
Dal 28 aprile al 28 ottobre 2018
Fries Museum, Wilhelminaplein 92 Postbus 1239 8900 Ce Leeuwarden
www.friesmuseum.nl/en

3. 11 FONTANE DI 11 ARTISTI IN 11 CITTÀ DELLA FRISIA

11 Fountains Leeuwarden – Jaume Plensa (Spain) © 11 Fountains

Undici artisti tra i più influenti del mondo hanno adottato undici città frisone e i loro abitanti. Ogni artista ha creato, infatti, non delle semplici fontane, ma vere e proprie creazioni artistiche che fondono con originalità la storia e le varie culture delle città frisone, interpretando uno degli elementi naturali più cari a Leeuwarden e al territorio: l’acqua. La fontana di Leeuwarden sarà firmata da Jaume Plensa, quella di Sloten da Jorge & Lucy Orta, mentre ad Harlingen saranno protagonisti Jennifer Allora e Guillermo Calzadilla. Cornelia Parker, Mark Dion, Shen Yuan, Stephan Balkenhol, Shinji Ohmaki, Johan Creten, Jean-Michel Othoniel e Birthe Leemeijer interverranno rispettivamente a Workum, Stavoren, Hindeloopen, Sneek, IJlst, Bolsward, Franeker e Dokkum.

Dal 18 maggio 2018 in 11 città olandesi

4. I GIGANTI DI ROYAL DE LUXE

The Giants of Royal de Luxe © Serge koutchinsky, project van Leeuwarden Friesland 2018

Reduce dal successo riscosso a Buenos Aires, Montreal, Liverpool e Barcellona, il magico spettacolo della compagnia di strada francese Royal de Luxe arriva a Leeuwarden, portando tra le sue strade i suoi iconici personaggi giganti. Animati da centinaia di volontari, queste marionette così grandi da svettare al di sopra degli edifici daranno vita a un racconto ispirato dalla città stessa.

Dal 17 al 19 agosto 2018 tra le strade di Leeuwarden
https://www.royal-de-luxe.com/en/pictures-wall/

5. VALLETTA 2018 OPENING WEEK

Uroboro – credit La Fura dels Baus

Al centro della grande festa di apertura di La Valletta Capitale Europea della Cultura 2018 ci sono la gioia, la danza, la musica e la fantasticheria che riempiono le quattro piazze principali di La Valletta – Piazza San Giorgio, Piazza San Giovanni, Piazza Castiglia e l’area intorno alla Fontana del Tritone – dove il gruppo teatrale catalano La Fura dels Baus elimina la linea di demarcazione tra pubblico e performer con acrobazie all’aperto, accompagnate da proiezioni digitali, videoarte e una sinfonia corale. A tutto questo si aggiungono gruppi musicali e artisti itineranti che portano i festeggiamenti per le strade, invitando residenti e visitatori in tutte le isole maltesi a prendere parte a questa spettacolare celebrazione.

Dal 14 al 20 gennaio 2018 nella quattro piazze principali di La Valletta

6. IL REMAKE OPERISTICO DEL FUMETTO CORTO MALTESE DI HUGO PRATT

Corto Maltese

Questa produzione contemporanea è un adattamento in forma di teatro d’opera, basato sul romanzo grafico cult del 1967, Corto Maltese: Una ballata del mare salato di Hugo Pratt. Ambientato nel Pacifico alla vigilia della prima guerra mondiale, il racconto – che rappresenta la prima avventura del fortunato fumetto di Pratt – segue le audaci avventure di Corto Maltese, un capitano di mare e un pirata occasionale con una passione per viaggi, tesori e avventure, nato proprio a La Valletta.

Corto Maltese: Una ballata del mare salato
Dal 20 al 22 settembre 2018
Teatru Manoel, 115 Triq it-Teatru l-Antik, Valletta VLT 1426
http://www.teatrumanoel.com.mt/

7. DA NAPOLI A MALTA CON ALTOFEST

Altofest 2017

Altofest, festival di arti performative nato a Napoli nel 2011 e gestito dal collettivo TeatrInGestAzione, approda quest’anno nella programmazione ufficiale di La Valletta Capitale Europea della Cultura 2018, esportando il suo originale format nell’isola di Malta. Si tratta, infatti, di un progetto che esplora la socialità sperimentale attraverso l’arte contemporanea dal vivo, ma ospitata in spazi privati che i cittadini aprono al pubblico e agli artisti per le loro performance. A Malta 20 cittadini in 4 diverse aree dell’isola saranno i pionieri di un’esperienza che lascerà un patrimonio culturale permanente, accettando la sfida di fondere la loro vita quotidiana con la rivelazione dell’arte, tramite un progetto di residenza artistica.

Dal 13 aprile al 13 maggio 2018 in vari spazi di Malta
www.teatringestazione.com/altofest

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).