DNA / LOUISE VANNESTE

DNA LOUISE VANNESTE BLACK MILK PRIMA NAZIONALE | DANZA 6 novembre Teatro Vascello, Roma Louise Vanneste è la vera rivelazione del milieu belga degli ultimi anni. Sostenuta da Charleroi Danses, centro coreografico della Fédération Wallonie – Bruxelles, e dalle Halles de Schaerbeek, si aggiudica nel 2013, con “Black Milk”, il Premio della Critica Teatro e […]

DNA
LOUISE VANNESTE
BLACK MILK
PRIMA NAZIONALE | DANZA
6 novembre
Teatro Vascello, Roma

Louise Vanneste è la vera rivelazione del milieu belga degli ultimi anni. Sostenuta da Charleroi Danses, centro coreografico della Fédération Wallonie – Bruxelles, e dalle Halles de Schaerbeek, si aggiudica nel 2013, con “Black Milk”, il Premio della Critica Teatro e Danza destinato ogni anno ai migliori lavori degli artisti della Comunità francese in Belgio.
Con le sue creazioni Louise Vanneste s’interroga sul “qui ed ora” e sulla de-personalizzazione dell’azione esplorando con intensità ed originalità corpo, luci,  suono e spazio.
Sono corpi che agiscono in uno spazio lattiginoso, dal quale emergono e scompaiono – tra giochi simmetrici e dinamiche dissimili, esplorando e ridefinendo gli archetipi femminili – due donne che disegnano percorsi in trasformazione e metamorfosi. Due Diane cacciatrici che si trasformano in Vestali, in Amazzoni, bestie e madri, per un agire solitario ma sempre in interazione che conduce lo spettatore in un viaggio immobile, in un regno contemporaneo del bianco e del nero: un ossimoro visivo e sensitivo che ha la funzione di sublimare le posture di queste statue in movimento.

 

http://romaeuropa.net/news/louise-vanneste-black-milk/

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.