ADRIEN M | CLAIRE B

ADRIEN M | CLAIRE B HAKANAÏ CIRCO CONTEMPORANEO | DANZA 24 – 25  ottobre La Pelanda – Ex Mattatoio – Testaccio, Roma In giapponese il termine “Hakanaï” significa fragile, impermanente, incorporeo: lo spettacolo della compagnia Adrien M / Claire B si muove appunto sulla frontiera sfumata, leggera ed evanescente, tra sogno tecnologico e realtà fisica. […]

ADRIEN M | CLAIRE B
HAKANAÏ
CIRCO CONTEMPORANEO | DANZA
24 – 25  ottobre
La Pelanda – Ex Mattatoio – Testaccio, Roma

In giapponese il termine “Hakanaï” significa fragile, impermanente, incorporeo: lo spettacolo della compagnia Adrien M / Claire B si muove appunto sulla frontiera sfumata, leggera ed evanescente, tra sogno tecnologico e realtà fisica.
Esemplare incontro del nuovo circo con la danza, l’arte contemporanea, la tecnologia informatica quello di Adrien Mondot, artista multidisciplinare, programmatore ma che si definisce anche un giullare e di Claire Bardainne, artista, scenografa e designer.
Anamorfosi e metamorfosi, forme astratte e brandelli di paesaggio, superfici e corpo danzante, s’intrecciano infrangendo la barriera che rende una scenografia decorativa per creare una danza che forma e dà vita allo spazio. Una dimensione sognante e astratta che ci riporta la centro dell’immaginario e del sogno, tutto umano, di creare e dominare lo spazio che ci circonda.

 

http://romaeuropa.net/news/adrien-m-claire-b-hakanai

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.