DNA 2013: CANI

DNA 2013: CANI, GOOD VIBRATIONS – Opificio Telecom Italia, Roma, 27 ottobre 2013 “Good Vibrations” è il titolo di una canzone del ’66 dei Beach Boys, il cui spunto iniziale è da recuperarsi nella presunta capacità dei cani di percepire le vibrazioni negli esseri umani. Nel brano queste icone della California vintage -tutta surf, spiagge […]

DNA 2013: CANI, GOOD VIBRATIONS – Opificio Telecom Italia, Roma, 27 ottobre 2013

“Good Vibrations” è il titolo di una canzone del ’66 dei Beach Boys, il cui spunto iniziale è da recuperarsi nella presunta capacità dei cani di percepire le vibrazioni negli esseri umani. Nel brano queste icone della California vintage -tutta surf, spiagge e bikini- utilizzano in maniera estensiva il Theremin per creare quel particolare suono elettronico che caratterizza il ritornello del pezzo. Vincitore della seconda edizione del bando dedicata a Leon Theremin, “Good Vibrations” invita lo spettatore in uno spazio mappato da una selva di sensori low cost. Il corpo dei danzatori è percepito dalle macchine in maniera sempre diversa per un rapporto continuo di input e output del quale sembra impossibile identificare la sorgente.

https://www.mioticket.it/romaeuropa/show_events_list.asp

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.