CITTÀ DI EBLA

CITTÀ DI EBLA, THE DEAD 2012 – Palladium, 23-24 novembre 2012

Città di Ebla

Creare un racconto teatrale per immagini fotografiche: è la nuova e atipica prova di Città di Ebla, nel suo lavoro ispirato a I morti di James Joyce per il debutto sui palcoscenici di Romaeuropa. Dopo La metamorfosi da Kafka, la compagnia fondata dal regista Claudio Angelini torna a confrontarsi con un altro classico del Novecento: l’ultimo dei racconti contenuti in Gente di Dublino, dove Joyce crea una inquieta tensione letteraria attraverso l’immaginaria presenza di una persona morta. Nostalgica e straniante, la fotografia sta alla rappresentazione teatrale come una incombente evocazione, un collo di clessidra dove scorrono gli attimi presenti e riappaiono irrigiditi quelli trascorsi.

http://www.romaeuropa.net/it/festival/programma/496-citta-di-ebla.html

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.