Sky Arte ricorda Amy Winehouse

Il 23 luglio 2011 il mondo della musica diceva addio al talento di Amy Winehouse, protagonista del film diretto da Asif Kapadia.

Amy Winehouse
Amy Winehouse

Sono trascorsi quasi otto anni dalla tragica morte di Amy Winehouse, eppure il suo ricordo è ben vivo nella mente di milioni di fan sparsi in tutto il mondo. Grazie a un timbro inconfondibile, la Winehouse ha messo in musica il proprio talento e un’esistenza tormentata. Venerdì 20 luglio Sky Arte omaggerà il suo ricordo con Amy, il film diretto da Asif Kapadia e presentato Fuori Concorso al Festival di Cannes nel 2015. Attraverso immagini e filmati d’archivio, il regista ripercorre la storia della cantante, prendendo “in prestito” la sua voce. È infatti la stessa Amy a raccontarsi, perché Kapadia ha ritenuto necessario che fossero proprio i suoi brani a dover costituire la trama narrativa della pellicola. “Tutto quello che dovevamo fare era svelare quei testi”, ha dichiarato il regista, questa per me è stata la vera rivelazione: la scrittura di Amy. Tutti sanno come cantava, ma forse solo pochi si rendono conto di quanto scrivesse bene. Ha scritto testi e musica: tutto era suo”.

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link tutte le novità di palinsesto e le news

http://arte.sky.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.