Libri d’artista. Di doman non c’è certezza

“Sette giorni” è il titolo del primo volume. E, per ora, in programma ce n’è solo un secondo. Il futuro dipenderà dalla risposta del mercato. Lo Studio Editoriale Ready Made ha presentato a Milano la nuova collana di libri d’artista “Caratteri”.

Manuel Agnelli & Marco Klefisch - Sette giorni

Le prime novantasei pagine della nuova collana di libri d’artista Caratteri documentano un dialogo fra i testi del leader degli Afterhours, Manuel Agnelli (che affronta temi come “cantanti italiani”, “il mercato”, “internet”, “punk e dintorni”, “Obama e gli altri”, “fighe del mondo” ecc.) e le immagini di Marco Klefisch. Esattamente otto immagini originali realizzate ad hoc. Copertina a parte, ognuna battezzata col nome dei giorni della settimana, Sette giorni appunto.
Le opere, realizzate da Klefisch secondo il metodo dell’incisione al torchio e riprodotte in cento esemplari numerati, possono essere acquistate assieme al libro (che costa 20 euro, mentre con una incisione si sale a 150, e per averle tutte e otto il totale diventa 600). La particolarità inoltre è che ogni copertina è stampata “a timbro”, per focalizzare l’attenzione sull’importanza e il valore dell’oggetto-libro. Una sfida – mutatis mutandis – alla Dinamo Azari (il celeberrimo libro imbullonato di Depero), sicuramente coraggiosissima nell’era del web.

Caratteri Volume 1 – Manuel Agnelli – Marco Klefisch from Alessandro Mininno on Vimeo.

Nel corso della presentazione in Triennale a Milano, avvenuta lo scorso 16 dicembre, Alessandro Mininno, anima di Caratteri assieme a Gabriele Miccichè, ha specificato ad Artribune: “Stiamo lavorando al secondo numero, che sarà dedicato a Franco Battiato e all’artista Luca Barcellona, il più bravo calligrafo del panorama italiano”. Nessuna certezza o novità, invece, per quanto concerne il prosieguo delle pubblicazioni. “È un periodo critico. Il progetto è ambizioso, perciò aspettiamo come andranno questi primi due numeri per definire il futuro. Sicuramente ci sarà la continuità sulla scelta tra talenti di diversa formazione: musicisti e artisti visivi”.

Caterina Misuraca

www.ready-made.net
www.caratteri-books.com

CONDIVIDI
Caterina Misuraca
Caterina Misuraca nata a Lamezia Terme nel 1976. Vive e lavora a Milano. Laurea all’Università di Bologna in Discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo. Giornalista di cronaca, politica, costume e società. Curatrice mostre d’arte sociale (tra queste: OggettInstabili - Moti Urbani StazionImpossibili). Contitolare Agenzia di Comunicazione Misuraca&Sammarro. Organizza eventi di critical fashion ed ecodesign (tra questi: Natura Donna Impresa Verso Expò 2015 - IOricicloTUricicli). Dal 2008 collaboratrice di Exibart, da marzo 2011 passa ad Artribune.