5 festival di cinema da seguire nell’estate 2018 in Italia. Tra animazione, arte e illustrazione

Da Nord a Sud, da Agenda Brasil a Milano, al festival di cinema d’animazione autoriale Animaphix a Bagheria, ecco una selezione di 5 appuntamenti cinematografici da non perdere per il loro legame con le arti visive

Festa di Cinema del Reale
Festa di Cinema del Reale

L’estate 2018 offre tanti appuntamenti cinematografici a sfondo artistico in giro per l’Italia. Da Milano, con Agenda Brasil –  il più importante evento sulla cultura brasiliana in Italia – che quest’anno, per la prima volta si svolge d’estate e apre una finestra al PAC, con attività organizzate insieme al Padiglione d’Arte Contemporanea come programmazione complementare alla mostra in corso Brasile. Il coltello nella carne, fino a Specchia, nel Salento, con la 15esima edizione de La Festa di Cinema del Reale. Qui, in uno dei borghi più belli d’Italia, tra gli ospiti sarà presente William Klein, fotografo e cineasta di fama internazionale, a cui la manifestazione dedica una retrospettiva in forma itinerante che, oltre al Castello Risolo, toccherà i Castelli di Corigliano e Andrano. Eccone una selezione.

– Claudia Giraud

1. L’OMAGGIO A WILLIAM KLEIN PER I 15 ANNI DELLA FESTA DI CINEMA DEL REALE, NEL SALENTO

Festa di Cinema del Reale,©Alessandra Tommasi 2017

Facce, guerre, mutamenti le tre parole chiave di Festa di Cinema del Reale 2018. Quattro giornate dedicate al cinema più spericolato, curioso e inventivo che, in occasione del traguardo dei 15 anni, esce fuori dai confini di Specchia – uno dei borghi più belli d’Italia e Bandiera arancione del Touring Club, in provincia di Lecce, nel cuore del Salento – e celebra la carriera di William Klein, ospite d’onore di questa edizione. Ad inaugurare la Festa e l’articolato programma dedicato al genio e allo sguardo controcorrente del fotografo e regista newyorchese sarà Contacts, installazione fotografica visitabile fino al 21 ottobre al Castello Volante di Corigliano d’Otranto, che riunisce una selezione dei celeberrimi provini a contatto, rielaborati dallo stesso Klein, da cui sono stati riprodotte le opere più importanti e conosciute che rappresentano il suo sguardo sulla moda, sul cinema e sulla realtà. L’omaggio a William Klein continua a Specchia dove verranno proiettati, nei quattro giorni della manifestazione, le sue opere cinematografiche più rappresentative e la video-installazione dal titolo 3×3 – Facce, Guerre, Mutamenti, in linea con il tema dell’edizione. Ultimo atto dell’omaggio a Klein, la proiezione il 26 luglio, nell’ambito di Barezzi Luce, sezione realizzata in collaborazione con il Barezzi Festival di Parma, di Festival Panafrican d’Algiers, film del 1974 che documenta il primo Pan-African Festival di Algeri in cui si concentrano le figure politiche del tempo, senza trascurare i performer che hanno dato lustro all’evento. Tra gli interventi Nina Simone, Archie Shepp, Miriam Makeba.

Festa di Cinema del Reale
18-21 luglio Specchia (Lecce)
26 luglio Andrano (Lecce)
www.cinemadelreale.it/cdr/

2. IL CINEMA IN STRADA CON L’APEROSSA, A ROMA

Aperossa

Torna L’APEROSSA, una manifestazione ideata e promossa dalla Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico in collaborazione con Euroma2 Cultural Experience: un progetto che rappresenta l’idea del cinema in strada, nato con l’intento di creare una serie di iniziative intorno a proiezioni pubbliche e itineranti. Tra le varie iniziative in corso, fino al 21 luglio avranno luogo i walkabout: esplorazioni partecipate con i sistemi radio per scandagliare geografie e storie delle tre zone che ospitano l’iniziativa. L’iniziativa, a cura di Urban Experience e guidata ai radiomicrofoni da Carlo Infante, inizia sempre alle ore 18 e prevede una conduzione radiofonica e psicogeografica di novanta minuti che mira a sollecitare i cittadini a porre attenzione agli scenari urbani che attraverseranno, ascoltando frammenti audio (testimonianze e brevi estratti di film) di quei “paesaggi umani” che danno forma e sostanza alla città. Come, ad esempio, il percorso dal Parco Cavallo Pazzo a Garbatella, proteso ad evocare gli Indiani Metropolitani che quarant’anni fa, durante il Movimento del ’77, s’ispirarono alle culture indiane d’America come ideale espressione d’alterità.

L’APEROSSA – Walkabout
Mercoledì 18 – Giovedì 19 Luglio 2018 – ore 18
Parco Cavallo Pazzo
Via Antonio Mannucci, 20 – Garbatella – Roma

Evocando l’aedo di Garbatella
Venerdì 20 – Sabato 21 Luglio 2018 – ore 18
Piazzale Centrale Montemartini
Via Ostiense, 106 – Ostiense – Roma

Alla scoperta della Centrale Montemartini
https://www.aamod.it/

3. IL FESTIVAL DI CULTURA BRASILIANA PER LA PRIMA VOLTA IN ESTATE, A MILANO

Agenda Brasil

Agenda Brasil –  il più importante evento sulla cultura brasiliana in Italia, promosso dall’Associazione Vagaluna  – raggiunge la sua settima edizione milanese e per la prima volta si svolge d’estate. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Fondazione Cineteca Italiana e il Padiglione d’Arte Contemporanea (PAC) – Comune di Milano, con il contributo del Ministero della Cultura del Brasile e del Consolato-Generale del Brasile a Milano, e con il patrocinio dell’Ambasciata del Brasile a Roma. La rassegna porterà alla sala di proiezione dello Spazio Oberdan di Porta Venezia 16 film (14 in competizione) che attestano il vigore del cinema contemporaneo del più grande paese sudamericano. La programmazione include, inoltre, arte contemporanea, musica, danza, letteratura e tante forme artistiche che raccontano il Brasile. Dal 23 a 29 luglio, per esempio, seguiranno attività organizzate insieme al Padiglione d’Arte Contemporanea (PAC) come programmazione complementare alla mostra in corso Brasile. Il coltello nella carne, dove 30 artisti di diverse generazioni raccontano l’arte contemporanea brasiliana in una mostra collettiva curata da Jacopo Crivelli Visconti e Diego Sileo: tra queste, visite guidate speciali.

Festival Agenda Brasil
Dal 17 al 29 luglio
Spazio Oberdan – Milano
http://vagaluna.it/ita/rassegne-festival/agenda-brasil-milano/agenda-brasil-milano-2018.html

4. CINEMA E ILLUSTRAZIONE CON LA GUARIMBA INTERNATIONAL FESTIVAL, AD AMANTEA

La Guarimba Film Festival 2018

La Guarimba International Film Festival – un festival internazionale del cortometraggio che si occupa principalmente di cinema ed illustrazione e usa la cultura come un veicolo per promuovere valori di democrazia partecipativa, integrazione e accessibilità – torna quest’anno con la sua VI edizione nello splendido borgo di Amantea (CS). Un progetto in crescita continua, che ogni anno ospita première internazionali importanti e una notevole selezione in cui concorrono lavori provenienti da tutto il mondo che si contendono un riconoscimento nelle quattro sezioni in concorso al Festival: fiction, animazione, documentario e videoclip musicale. Da quest’anno si aggiunge Insomnia, una nuova sezione attraversata dalla completa libertà espressiva e senza regola alcuna, nata con l’obiettivo di scoprire nuovi immaginari legati al mondo del cinema e delle arti visive, un contenitore aperto a linguaggi inediti, nuove tecniche narrative e alle infinite modalità del mezzo filmico. È, invece, un ritorno quello della mostra con i lavori di 15 illustratori internazionali che si sono messi alla prova con la produzione di una locandina per l’evento, a partire dal suo simbolo: la scimmia. Tutti i lavori saranno esposti in una collettiva a cura dell’artista Sara Fratini, che intende omaggiare la tradizione delle locandine cinematografiche storiche: quando non erano prodotte su scala industriale, venivano realizzate a mano e ogni Paese aveva la propria versione a opera di artisti e illustratori locali.

La Guarimba International Film Festival
dal 7 all’11 Agosto
Borgo di Amantea (Cosenza)
www.laguarimba.com

5. CINEMA D’ANIMAZIONE AUTORIALE AL MUSEO GUTTUSO, A BAGHERIA

Animaphix – Barbeque

Sono 67 i film selezionati tra concorso e fuori concorso, provenienti da 13 Paesi di tutto il mondo, che la quarta edizione di Animaphix, festival dedicato al cinema d’animazione autoriale, presenterà a Bagheria nella settecentesca Villa Cattolica, sede del Museo Guttuso. Un’occasione unica per poter ammirare cortometraggi visionari, brevi film surreali, onirici, irriverenti, astratti che si rifanno alle prime sperimentazione del cinema delle origini, capaci di affrontare le delicate tematiche sociali dell’orientamento sessuale, della condizione di sofferenza e di alienazione dell’uomo, delle instabili situazioni di vita domestica vissute da molti figli di genitori separati e tanto altro ancora. Non mancheranno inoltre focus, mostre d’arte (come le personali dedicate all’illustratore Marco Cazzato e all’artista Marco Cingolani), videoinstallazioni, ospiti internazionali, performance e numerose attività collaterali.

Animaphix – International Animated Film Festival
Dal 18 al 22 luglio 2018
Villa Cattolica – Museo Guttuso, Via Ramacca, 9, Bagheria (Palermo)
www.animaphix.com/it/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).