Golden Globe 2018 al femminile dopo il Weinstein-gate. Tutti i premi per una kermesse in rosa

La notte dei Golden Globe con chiari riferimenti all’ancora presente razzismo e alla violenza fisica e morale sulle donne. Una 75esima edizione “nera” e femminile e con un brillante discorso di Oprah Winfrey.

Oprah Winfrey

Assegnati i più importanti premi americani per le serie tv e il cinema, i Golden Globe. La cerimonia, la 75esima della storia, si è tenuta al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, Los Angeles, in California. Ad assegnare i premi è stata la Hollywood Foreign Press Association, l’associazione che riunisce i giornalisti internazionali che si occupano di cinema e tv. Il film che ha conquistato tutti, e già dalla Mostra del Cinema di Venezia aveva messo la “pulce nelle orecchie” di molti, è stato Tre manifesti a Ebbing, Missouri che tra gli altri ha vinto anche il premio per il Miglior film drammatico. Una edizione contro la violenza sulle donne, visto il recente caso Weinstein – e tutta al femminile-. Protagonista è la prima attrice di Tre manifesti a Ebbing, Missouri, e lo sono anche le interpreti principali della serie tv Big Little Lies che si è aggiudicata quattro premi, compresi quelli per Nicole Kidman e Laura Dern. Oltre questi due titoli che primeggiano nella notte dei Golden Globe, ottimi risultati anche per le serie The Marvelous Mrs. Maisel e The Handmaid’s Tale e i film Lady Bird e La forma dell’acqua.

IL DISCORSO DI OPRAH

Altra grande donna premiata in questa notte dorata è stata Oprah Winfrey che ha ricevuto un Premio alla carriera. Nel ritirare il premio con tanto di standing ovation, ha fatto un apprezzato e breve discorso con diversi riferimenti a quello che è stato fatto e c’è ancora da contro il razzismo di colore e a fare a favore delle donne. La cerimonia condotta da Seth Meyers, che non ha risparmiato battute su Kevin Spacey e Harvey Weinstein, tra gli altri, aveva un’unica indicazione da “seguire”: tutti vestiti di nero come ulteriore protesta all’evidente maschilismo dell’industria hollywoodiana.

 

TUTTI I PREMI PER IL CINEMA

MIGLIOR FILM DRAMMATICO Three Billboards Outside Ebbing, Missouri

MIGLIOR FILM COMMEDIA O MUSICALE Lady Bird

MIGLIOR REGISTA Guillermo Del Toro, The Shape Of Water

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM DRAMMATICO Gary Oldman, Darkest Hour

MIGLIORE ATTRICE IN UN FILM DRAMMATICO Frances McDormand, Three Billboards Outside Ebbing, Missouri

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM COMMEDIA O MUSICALE James Franco, The Disaster Artist

MIGLIORE ATTRICE IN UN FILM COMMEDIA O MUSICALE Saoirse Ronan, Lady Bird

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE Coco

MIGLIOR FILM STRANIERO In the Fade

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA Sam Rockwell, Three Billboards Outside Ebbing, Missouri

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA Allison Janney, I, Tonya

MIGLIORE SCENEGGIATURA Three Billboards Outside Ebbing, Missouri -Martin McDonagh

MIGLIORE COLONNA SONORA ORIGINALE Alexander Desplat, The Shape of Water

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE “This Is Me”, The Greatest Showman

I PREMI PER LA TELEVISIONE

MIGLIOR SERIE DRAMMATICA The Handmaid’s Tale

MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE DRAMMATICA Elisabeth Moss, The Handmaid’s Tale

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE DRAMMATICA Sterling K. Brown, This Is Us

MIGLIOR SERIE COMMEDIA O MUSICALE The Marvelous Mrs. Maisel

MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE COMMEDIA O MUSICALE Rachel Brosnahan, The Marvelous Mrs. Maisel

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE COMMEDIA O MUSICALE Aziz Ansari, Master of None

MIGLIOR MINISERIE O FILM PER LA TELEVISIONE “Big Little Lies”

MIGLIORE ATTRICE IN UNA MINI-SERIE O FILM PER LA TELEVISIONE Nicole Kidman, Big Little Lies

MIGLIOR ATTORE IN UNA MINI-SERIE O FILM PER LA TELEVISIONE Ewan McGregor, “Fargo”

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE, MINI-SERIE O FILM PER LA TELEVISIONE Laura Dern, Big Little Lies

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE, MINI-SERIE O FILM PER LA TELEVISIONE Alexander Skarsgard, Big Little Lies

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.