Estate: tempo di festival. Ecco 5 appuntamenti da non perdere nei posti più belli d’Italia

Dal parco archeologico sulla costa ionica calabrese al paesaggio mozzafiato tra Langhe, Monferrato e Appennino piemontese. Ecco 5 festival culturali da non perdere quest’estate…

SONY DSC

I festival estivi, che siano di musica o di arti performative e visive, sono anche un’ottima occasione per scoprire i territori più belli della penisola italiana o i luoghi poco battuti dai classici circuiti culturali. A partire dal FRAC Festival in Calabria che, da questa edizione, abbandona la sede abituale del Castello Normanno di Vibo Valentia per spostarsi in un luogo altrettanto suggestivo come il Parco Archeologico Scolacium di Roccelletta di Borgia, vero e proprio tesoro artistico-culturale della costa ionica calabrese, per arrivare ai festival ospitati nelle cave. Un fenomeno in crescita costante come dimostra in Piemonte lo storico Tones On The Stones giunto alla XII edizione, e in Puglia, il Cinzella Festival. Ecco 5 appuntamenti da non perdere quest’estate…

     Claudia Giraud

1. FRAC FESTIVAL

location FRAC, Parco Scolacium

Il FRAC – Festival di Ricerca per le Arti Contemporanee torna per la sua IV edizione con una nuova sede, il Parco Archeologico Scolacium di Roccelletta di Borgia, vero e proprio tesoro artistico-culturale della costa ionica calabrese: un luogo pregno di testimonianze storiche e paesaggistiche visibili nel tempo, da millenni. Invariata la formula che coniuga live a metà strada tra musica sperimentale e pop, e installazioni e performance di artisti visivi.

Frac – Festival Di Ricerca Per Le Arti Contemporanee
10-11 agosto
Parco Archeologico Scolacium di Roccelletta di Borgia (CZ)
www.fracfestival.com

2. ATTRAVERSO FESTIVAL

Attraverso festival

Tra Langhe, Roero, Monferrato e l’Appennino piemontese si svolge Attraverso Festival – Uomini e storie delle terre di mezzo, la rassegna diffusa che si sviluppa come un vero e proprio percorso turistico-culturale nei territori regionali inseriti nella World Heritage List dell’Unesco nel 2014 e quelli limitrofi del basso Piemonte. Un festival che riesce ad abbinare perfettamente arte, paesaggio e anche enogastronomia in un itinerario che passa attraverso ventuno paesi e tre province nella cornice di numerosi appuntamenti musicali, letterari e teatrali.

Attraverso Festival – Uomini e storie delle terre di mezzo
dal 27 luglio al 9 agosto e 24 agosto al 9 settembre
www.attraversofestival.it

3. TONES ON THE STONES

Tones On The Stones photo Martina Ferrara

Torna Tones On The Stones, il festival che propone spettacoli con grandi artisti internazionali ambientati nelle cave d’estrazione incastonate tra il Lago Maggiore e le montagne dell’Ossola, in Piemonte. Per la dodicesima edizione, la proposta comprende tango, teatro, musica classica, elettronica e arti visive nella cornice dei maestosi giacimenti minerari di beola argentata e granito rosa. Location talmente speciali da rendere ogni spettacolo irripetibile, come quello di giovedì 26 con La Febbre dell’Oro: emozionante connubio di musiche, dirette dal tedesco Helmut Imig ed eseguite in sincrono dalla Tones on the Stone Orchestra sulle immagini del grande Charlie Chaplin, un capolavoro del cinema muto che trasforma la cava in una sala di proiezione a cielo aperto.

Tones On The Stones – XII Edizione
Fino al 28 luglio nelle storiche cave di marmo, tra le sponde del Lago Maggiore e la Val D’Ossola
www.tonesonthestones.com

4. CINZELLA FESTIVAL

Cave di Fantiano di Grottaglie, Taranto

Ancora cave, questa volta quelle di Fantiano di Grottaglie, in provincia di Taranto, ospiteranno, invece, la nuova edizione di Cinzella, il festival dedicato alla musica e al cinema che lo scorso anno è diventato un autentico polo di attrazione artistica e culturale tra le splendide colline murgiane e la costa jonico-salentina. Dunque, Cinzella Festival– dal nome di una figura mitologica della cultura popolare tarantina – avrà anche quest’anno come sede un’ex cava di tufo ora trasformata in un parco naturale. Proprio qui, farà tappa il lungo tour europeo di Peter Murphy, frontman dei Bauhaus, per celebrare i quarant’anni della band britannica post-punk con uno dei suoi fondatori, il bassista David J Haskins.

Cinzella Festival
Dal 16 al 19 agosto 2018
Cave di Fantiano, Grottaglie (Taranto)
https://www.facebook.com/cinzellafestival/

5. LUCI SU FORTUNA

Santuario di Palestrina

Fino al 1 settembre musica, teatro e visite guidate accenderanno le luci sulla storia.Stiamo parlando di Luci su Fortuna, una rassegna musicale che si svolge nel santuario ellenistico di Palestrina nell’ambito di ArtCity Roma 2018, il programma di iniziative culturali estive organizzate dal Polo Museale del Lazio, in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. “Il senso dell’operazione è usare l’arte – in questo caso la musica – per valorizzare e far conoscere un sito unico nel suo genere come il Santuario che però, trovandosi nell’area metropolitana di Roma, è meno battuto”, spiega ad Artribune l’organizzatrice dell’iniziativa, la curatrice Marina Cogotti. Teatro della rassegna è, infatti, il Santuario ellenistico dedicato alla Dea Fortuna, il cui culto risale al IV secolo avanti Cristo, e il Palazzo Colonna Barberini, sede del museo con le sue preziose collezioni, tra le quali il celebre mosaico del Nilo. Gli appuntamenti di musica e spettacolo verranno ospitati nella cornice unica e suggestiva delle Terrazze superiori del santuario, piattaforma straordinaria che affaccia su un panorama mozzafiato.

Parallelamente il ciclo di visite guidate serali Salendo al Tempio. Tra percorsi antichi e nuovi itinerari darà ai visitatori la possibilità di ripercorrere, assieme ad archeologi ed esperti, l’antico itinerario di pellegrinaggio che risale il santuario fino all’emiciclo terminale e alla residenza nobiliare, oggi sede del museo. In occasione delle serate sarà possibile visitare in via eccezionale anche il ninfeo seicentesco nella parte privata del palazzo Barberini.

Palestina // Fino al 1 settembre 2018
Luci su Fortuna
Museo nazionale archeologico di Palestrina e Santuario della Fortuna Primigenia
Via Barberini 22 – Palestrina (RM)
https://www.facebook.com/museopalestrina/

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).