A Venezia torna Set Up grazie a Pinault, due serate all’insegna di performance, musica e danza

Punta della Dogana si prepara ad accogliere la seconda edizione del format ideato da Palazzo Grassi per i propri spazi espositivi. Con un ricco parterre di artisti internazionali.

Set Up!
Chroma_Don't be © Alessandro Sciarroni

Mancano solo poche ore all’avvio di Set Up, la rassegna messa a punto da Palazzo Grassi – Punta della Dogana in collaborazione con Enrico Bettinello, che quest’anno soffia sulla seconda candelina. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio, gli ambienti di Punta della Dogana faranno da cornice a due serate di musica, danza e performance, nel solco di un formato site specific che affonda le radici negli spazi restaurati su progetto di Tadao Ando. Abitualmente sede delle mostre targate Pinault ‒ risale a poco più di due mesi fa il disallestimento di Treasures from the Wreck of the Unbelievable, mentre bisognerà attendere l’8 aprile per l’opening della collettiva Dancing with myself ‒ il suggestivo edificio lagunare incentiverà anche stavolta il dialogo fra discipline performative complementari, accendendo i riflettori su un folto gruppo di artisti italiani e internazionali.

GLI ARTISTI

Venerdì 23 toccherà a Ernst Reijseger alzare il sipario della rassegna con un live set che mostrerà al pubblico un talento di violoncellista “sui generis”: le sue esibizioni, infatti, mescolano teatralità, tecnica e un approccio non convenzionale allo strumento. La musica accompagnerà anche il live degli OoopopoiooO, il duo composto da Vincenzo Vasi e Valeria Sturba, che dal 2012 si cimenta nell’utilizzo degli strumenti più disparati, fra cui il theremin, “marchio di fabbrica” delle loro sonorità. Danza e coreografia saranno invece i capisaldi della performance di CollettivO CineticO, il gruppo di oltre cinquanta artisti diretto da Francesca Pennini insieme ad Angelo Pedroni. La serata inaugurale di Set Up si chiuderà all’insegna della musica, declinata da Laurel Halo nel linguaggio dell’elettronica e dal duo show degli “storici” Mouse on Mars, nome d’arte di Andi Toma e Jan St. Werner.

Punta della Dogana
Punta della Dogana | Photo: Thomas Mayer

DANZA E MUSICA

Sabato 24 febbraio Alessandro Sciarroni darà letteralmente il via alle danze con una performance che confermerà l’approccio “fluido” adottato dall’artista nei confronti del suo medium espressivo, mescolando danza, teatro, sport e riferimenti al circo. Abbatte i limiti fra i generi anche la veronese Leila Gharib, alias Sequoyah Tiger, che darà vita a un live electropop supportato da coreografie e passi di danza. La lunga notte conclusiva di Set Up continuerà a cavalcare l’onda musicale, in compagnia di Laibach ‒ band industrial slovena, nata a Trbovlje nel 1980 ‒, Chris Imler ‒ il musicista bavarese che combina atmosfere elettroniche e parti cantate e Matthew Herbert, celebre per le sue sperimentazioni al confine tra jazz, house e techno, senza dimenticare l’avanguardia e tradizione.

Arianna Testino

Evento correlato
Nome eventoSET UP - Seconda Edizione
Vernissage23/02/2018 ore 20
Duratadal 23/02/2018 al 24/02/2018
Generiperformance - happening, serata - evento
Spazio espositivoPUNTA DELLA DOGANA - FRANCOIS PINAULT FOUNDATION
IndirizzoDorsoduro 2 - Venezia - Veneto
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Arianna Testino
Arianna Testino è nata nel 1983. Ha studiato storia dell’arte medievale-moderna a Bologna e si è specializzata nelle arti contemporanee a Venezia. Appassionata di scrittura e curatela, è interessata all'approfondimento e all'ideazione di attività artistiche a carattere pubblico e sociale.