Torna Feature Expanded. Il progetto di formazione che aiuta gli artisti a realizzare il primo lungometraggio. Lo Schermo dell’arte Film Festival lancia la call

Print pagePDF pageEmail page

Feature Expanded workshop, Manchester 2015

HOME Manchester e Lo schermo dell’arte Film Festival promuovono anche quest’anno Feature Expanded – progetto unico in Europa, rivolto ad artisti che lavorano con le immagini in movimento e che vogliono realizzare il loro primo film – nato proprio per supportare gli artisti nella realizzazione del loro progetto e per aiutarli a rapportarsi con il mondo dell’industria cinematografica. Il progetto, diretto da Leonardo Bigazzi e Sarah Perks e sostenuto dal programma Creative Europe/MEDIA, consiste in un programma di corsi, workshop, proiezioni, tutoraggio online e project pitching, durante i quali i corsisti potranno acquisire le competenze necessarie per sviluppare o completare progetti di film ancora in fase iniziale, in vista di una futura distribuzione cinematografica e nel circuito delle istituzioni d’arte.

IN PALIO UNA RESIDENZA FRA MANCHESTER E FIRENZE
Tra i partecipanti della prima edizione ci sono stati artisti di fama internazionale come Yael Bartana, che insieme alla produttrice Jacqui Davies, tutor di Feature Expanded, ha presentato il suo primo lungometraggio al Festival di Rotterdam e a CPH:DOX Copenhagen International Documentary Film Festival, o come Gabrielle Brady, vincitrice del premio per la distribuzione 2015 per il suo No Man Is an Island. In questi giorni è stata lanciata la call per partecipare alla seconda edizione, che inizierà con una residenza a Manchester dal 22 al 27 giugno e terminerà a Firenze, in occasione della IX edizione dello Schermo dell’arte Film Festival, dal 16 al 20 novembre. Fino al 25 marzo è possibile inviare le richieste di partecipazione, tra cui saranno selezionati i 12 partecipanti dell’edizione 2016

http://www.featureexpanded.com/apply/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community