Un caleidoscopio di luci. Francesco Candeloro a Bologna

Galleria Studio G7, Bologna – fino all’8 aprile 2016. L’artista veneziano porta nella galleria bolognese una serie di opere dominate dall’elemento luminoso. Tra plexiglass e scultura, un’immersione nel contesto urbano e nei ricordi di viaggi passati.

Print pagePDF pageEmail page

Francesco Candeloro, O Madam X, 2015

Francesco Candeloro, O Madam X, 2015

Altri Passaggi, la personale di Francesco Candeloro (Venezia, 1974) allestita nelle sale della galleria bolognese, prende in prestito il titolo dall’omonima opera dell’artista dedicata al capoluogo emiliano, qui rimodellato sovrapponendo strati di materia – pannelli in plexiglass ritagliati a laser – definiti “velature” dallo stesso Candeloro. La luce, eletta a mezzo espressivo spaziale e pittorico, accende teatralmente i colori dal di dentro, creandone di nuovi attraverso un intervento in grado di declinare in scultura il tema del paesaggio, solitamente relegato alla pittura. Lungo un percorso di grande coerenza formale, dialogano con il visitatore le recenti skyline – originali visioni urbane sagomate – che si alternano ad altri ricordi di viaggio, ai profili di sconosciuti incrociati in treno, cristallizzati nei loro movimenti sulle pagine – in acetato e carta colorata – delle composizioni modulari, inclusive di veri e propri studi antropologici sulle figure. In mostra anche una serie di lavori giovanili come i cubi dalla morfologia complessa e iridescente che riproducono su ciascun lato volti di personaggi noti e non, fotografati per strada e riprodotti con la tecnica dell’aerografo industriale o della stampa UV su plexiglass.

Domenico Carelli

Bologna // fino all’8 aprile 2016
Francesco Candeloro – Altri Passaggi
STUDIO G7
Via Val d’Aposa 4a
051 2960371
[email protected]
www.galleriastudiog7.it

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/50825/francesco-candeloro-altri-passaggi/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community