5 secoli di storia, 30mila opere fra sculture dipinti, documenti. Ora consultabile online la collezione d’arte del Monte dei Paschi di Siena

Print pagePDF pageEmail page

Felice Carena, La scuola, collezione Banca Monte dei Paschi di Siena

Felice Carena, La scuola, collezione Banca Monte dei Paschi di Siena

Il ricco patrimonio artistico custodito dalla Banca Monte dei Paschi di Siena sarà finalmente accessibile al pubblico. Grazie alla nascita di un sito web dedicato all’inestimabile collezione avviata cinque secoli fa. Un deciso passo nel futuro quello compiuto dall’istituto bancario fondato nel 1472: detentore di una preziosa collezione artistica implementata nell’arco di oltre cinquecento anni, MPS ha dato vita a un sito web che agevolerà la consultazione dell’eccezionale raccolta.
Formato da più di 30mila opere – che spaziano dalla scultura all’archivistica, fino alla pittura – l’incredibile patrimonio sarà dunque accessibile al pubblico della rete, libero di consultare i preziosi capolavori e le relative schede tecniche. Con il tempo, il sito www.mpsart.it metterà a disposizione degli utenti i manufatti conservati nelle sedi nazionali ed estere della Banca, annullando distanze geografiche e temporali. Al momento sono disponibili online la Collezione San Donato, che raccoglie dipinti e sculture dal XIII al XIX secolo, e le opere restaurate nell’ambito dell’iniziativa Ritorno alla luce, con i lavori provenienti dai depositi della banca e mai esposti pubblicamente. La graduale crescita del sito web garantirà la piena valorizzazione di un patrimonio che testimonia un lungo capitolo della storia dell’arte italiana.

www.mpsart.it

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community