L’interzona di Ivana Spinelli. In mostra a Roma

Nomos, Roma – fino al 28 febbraio 2016. Come si concretizza il tempo nello spazio? Una riflessione individuale e collettiva sui temi della memoria. Tre progetti espositivi al confine tra pittura e linguaggio. Ancora qualche giorno per vedere il secondo capitolo, firmato Ivana Spinelli.

Print pagePDF pageEmail page

Interzone #2 – Ivana Spinelli - Nomos, Roma 2016

Interzone #2 – Ivana Spinelli – Nomos, Roma 2016

Ivana Spinelli (Ascoli Piceno, 1972) realizza il secondo di tre progetti espositivi del programma Interzone alla Nomos Gallery di Roma. Décou(r)âge è il confine fra testo e decorazione o, per meglio dire, tra la pittura e il linguaggio. Gioco di parole che da una tecnica ben precisa, il découpage, sfuma in una serie di concetti concatenabili che definiscono il lessico di un universo sempre più vago e fluttuante. Découpagedécouragédécocourageâge sono sillogismi contrastanti. La decorazione riflette su se stessa scomponendosi, come nei petali dipinti ad acquerello. Non più fine a se stessa ma non-decorazione e rete di significati relazionabili come momenti differenti di differenti livelli di pensiero. Entità mobili che non segnano più un punto di partenza, ma divengono centri propulsori di idee (testi e concetti) che a loro volta creano “sempre nuovi” network.

Michele Luca Nero

Roma // fino al 28 febbraio 2016
Interzone #2 – Ivana Spinelli
a cura di Christian Caliandro
NOMOS
Viale Gorizia 52
06 94365200
[email protected]
www.nomosvalueresearch.it

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/48287/interzone-2-ivana-spinelli/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community