È Maco Mexico la prima vera fiera d’arte globale dell’anno. Che attira big come Gagosian, Gladstone, Zwirner. E anche 7 gallerie italiane

Print pagePDF pageEmail page

Brand New Gallery, Sección General

Brand New Gallery, Sección General

Celebra il suo decennale, ZsONA MACO, la più importante fiera d’arte contemporanea dell’America Latina, di scena dal 3 al 7 febbraio nella location del Centro Banamex a Città del Messico. Ma non è per questa ricorrenza che riesce a piazzarsi definitivamente fra le grandissime rassegna globali del mercato dell’arte: è solo una conferma di un trend già ampiamente tracciato, che vede nel sudamerica l’area attualmente più dinamica anche a livelli collezionistico.
La conferma? Fra le 123 gallerie – neanche tante, ma altamente selezionate – provenienti da 25 paesi diversi, riesce a schierare big del calibro di Gagosian, Gladstone, Zwirner, Lisson, solo per fare qualche nome. Gallerie, senza fare autocompatimento, che nelle fiere italiane non hanno mai messo piede. E anche la pattuglia delle ben 7 gallerie italiane contribuisce a rafforzare con qualità il livello internazionale di Maco: con la transnazionale Continua da San Gimignano, presente nella General Section assieme alle milanesi Lia Rumma, Brand New Gallery e Cardi. E poi con Luce Gallery da Torino ed Eduardo Secci da Firenze nella sezione Zona Maco Sur, mentre fra le New Proposals c’è Raffaella De Chirico, ancora da Torino.

http://zsonamaco.com/

 

 

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community