Asta d’arte per appassionati cinofili. 40 lotti con cani antropomorfi alla Doyle di New York: e stime quasi triplicate per la star del genere Thierry Poncelet

Print pagePDF pageEmail page

Thierry Poncelet, A Lady of Distinction

Thierry Poncelet, A Lady of Distinction

Cinofili chiamati a raccolta per l’asta della Doyle di New York. Nello spazio intitolato Cani nell’Arte, all’interno della vendita di Arti decorative del XIX e XX secolo, ad essere offerta era una vasta scelta di quadri, sculture e statue raffiguranti i fedeli animali a quattro zampe, in attitudini agonistiche, in pose da campioni o in tenute antropomorfe. Così, oltre ai classici dipinti di Thomas Blinks e Charles Verlat, sono andate a ruba le ricercate tele di Thierry Poncelet, il pittore diventato celebre per i ritratti di Aristocani in pose artificiose, ispirate agli usi nobiliari e vittoriani del XVIII e XIX secolo. Cani snob, con tanto di monocolo e panciotto. Qualche esempio? Se l’olio su tela A Lady of Distinction, in vendita con una stima fra gli 800 e i 1.200 dollari, è salito fino all’aggiudicazione per 1.750 dollari, molto meglio è andata a Chevalier de Saint-Denis, schizzato a $ 4.375 su una stima di 1.500/2.500. Ma la vera star della serata è stata Madame Chienne, che – sempre partendo da una stima di 1.500/2.500 – ha raggiunto i 5.625 dollari. Prezzi meritati? Giudicate dalla fotogallery, e se interessate occhio alla prossima asta…

Federica Polidoro

www.doylenewyork.com
www.thierryponcelet.com

 

 

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community