Verso la Milano Design Week. Ecco i dodici finalisti dell’edizione 2016 del Lexus Design Award

Print pagePDF pageEmail page

Lexus Design Awards

I primi rumors sulla Milano Design Week? Arrivano dal Lexus Design Award, il premio di design internazionale lanciato nel 2013 e già affermatosi come vetrina per le iniziative più sperimentali tra le giovani generazioni del progetto. Sono appena stati annunciati, infatti, i 12 finalisti che sono riusciti a strappare una nomination tra le oltre 1.200 candidature pervenute alla quinta edizione del concorso, quest’anno incentrato sul tema “Anticipation”. Tra questi, saranno in quattro i progettisti a poter sviluppare il proprio prototipo contando su mentori di eccezione, i designer/artisti/architetti – poco contano le differenze disciplinari – Max Lamb, Neri & Hu, Elena Manferdini e Snarkitecture.
Eterogenei i campi di ricerca coinvolti: se Agar Plasticity, dei giapponesi Amam, indagherà il tema delle bioplastiche studiando le applicazioni dell’alga agar agar, il progetto Dada del coreano Myunksik Jang realizzerà un giocattolo composto da nastri e mollette, completamente customizzabile a seconda dell’ispirazione dei bambini. Ancora, Trace, dello Studio Ayaskan, guarderà i meccanismi di reazione ai raggi UV per mettere a punto un orologio che, perdendo progressivamente colore, segnalerà il passare del tempo, mentre Shape Shifters, di Angelena Laura Fenuta, sperimenterà la versatilità nel taglio modulare dei tessuti nel campo dell’abbigliamento. Il vincitore verrà annunciato l’11 aprile, in una serata d’onore alle porte del Salone del Mobile (quest’anno dal 12 al 17 aprile) presso lo Spazio Lexus T32 in Zona Tortona.

Giulia Zappa

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community