Un tuffo nel paesaggio. Vincenzo Simone a Roma

Operativa Arte Contemporanea, Roma – fino al 29 febbraio 2016. L’artista bolognese allestisce nella galleria capitolina sette piscine gonfiabili. In un insolito connubio tra singolari supporti e richiami a tradizioni paesaggistiche del passato.

Print pagePDF pageEmail page

Vincenzo Simone – Wonder - Operativa Arte Contemporanea, Roma 2016

Vincenzo Simone – Wonder – Operativa Arte Contemporanea, Roma 2016

Primo progetto per Vincenzo Simone (Seraing, 1980), artista emergente bolognese che, attraverso insoliti supporti, riempie gli spazi della galleria romana con le sue potenzialità espressive. Il risultato sono sette piscine fluorescenti in cui tuffarsi, in un gorgoglio ondoso di colori. Paesaggi fantastici, déjà-vu contemporanei tratti dall’antica tradizione paesaggistica; colori evanescenti in cui perdersi nella contemplazione di romantici scenari che contrastano con la freddezza dei materiali. Piscine in cui affacciarsi come a una finestra temporale in grado di trascinare in un’altra dimensione, quella di un’arte emozionale. Elementi estranei che donano nuova vita alla pittura tradizionale. Non la solita tela, ma un oggetto comune, caratteristico della quotidianità infantile, a sottolineare che l’arte può nascere ovunque, assumendo contorni onirici al limite tra passato e presente, realtà e illusione.

Ilenia Maria Melis

Roma // fino al 29 febbraio 2016
Vincenzo Simone – Wonder
OPERATIVA ARTE CONTEMPORANEA
Via del Consolato 10
[email protected]
www.operativa-arte.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/49720/vincenzo-simone-wonder-sette-piscine/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community