Jonas Mekas. Re-impasto antologico a Brescia

A Palazzo Gallery, Brescia – fino al 14 febbraio 2016. Tutte le opere esposte nel 2015 a Venezia trovano nuova disposizione. 768 slide inedite, 768 immagini tratte dai film in pellicola realizzati tra gli anni Sessanta e i Novanta. Che per la prima volta nella carriera dell'artista vengono impresse su 32 monumentali lastre di vetro.

Print pagePDF pageEmail page

Jonas Mekas – All These Images, These Sounds – A Palazzo Gallery, Brescia 2015 - photo Alessandro Speccher & Caterina Rossato

Jonas Mekas – All These Images, These Sounds – A Palazzo Gallery, Brescia 2015 – photo Alessandro Speccher & Caterina Rossato

Durante la 56. Biennale D’Arte di Venezia, il lavoro del novantenne Jonas Mekas (1922, Biržai) era stato allestito al Burger King di Palazzo Foscari Contarini e presso lo Spazio Ridotto, un progetto dal titolo The Internet Saga a cura del duo Francesco Urbano Ragazzi. Duo che, a Brescia, traslitterando montaggi inediti e monumentali lastre in vetro, presenta All Theese Images, Theese Sounds, nuova personale del padre fondatore del New American Cinema, della Film Makers Cooperative e degli Anthology Film Archives. Le stanze ottocentesche baluginano. Le imprese in divenire del poeta, dell’artefice, dell’artista e del regista lituano si fondono, formando una sorta di impasto antologico, tra immagini in movimento della foresta di Karlsrhue, di un coro improvvisato alla Serpentine Gallery, di una proiezione dell’Empire State Building di Warhol, di una mostra di Paul Sharits, di una cena con Agnes Varda, di pranzi in famiglia, fino all’immancabile discorso alla Saint Mark’s Church.

Ginevra Bria

Brescia // fino al 14 febbraio 2016
Jonas Mekas – All These Images, These Sounds
a cura di Francesco Urbano Ragazzi
A PALAZZO GALLERY
Piazza Tebaldo Brusato 35
030 4194036
[email protected]
www.apalazzo.net

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/49968/jonas-mekas-all-these-images-these-sounds/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community