L’addio di Anna Mattirolo al Maxxi. La direttrice del dipartimento Arte lascia a sorpresa il museo romano per rientrare nei ranghi del Ministero dei Beni Culturali

Print pagePDF pageEmail page

Anna Mattirolo

Anna Mattirolo

Il classico fulmine a ciel sereno. Proprio mentre la mostra dedicata a Istanbul aveva raccolto molti pareri decisamente positivi, trasmettendo l’impressione che il Maxxi stesse focalizzando definitivamente il proprio ruolo di grande museo internazionale, da Via Guido Reni giunge la notizia dell’addio di Anna Mattirolo. La direttrice del Maxxi Arte, ha comunicato, cesserà nelle sua funzioni alla scadenza del suo distacco da parte del Ministero dei Beni Culturali presso la Fondazione Maxxi, per dedicarsi a nuovi progetti.
Alla critica e curatrice sono immediatamente giunti i ringraziamenti del Presidente Giovanna Melandri, delle consigliere Beatrice Trussardi e Monique Veaute, del Direttore artistico Hou Hanru, del Direttore del Maxxi Architettura Margherita Guccione e di tutto lo staff del Museo. E la Fondazione ha espresso l’auspicio di poter contare ancora sulle sue preziose competenze per future collaborazioni con il Ministero dei Beni Culturali, tra cui l’annunciata apertura di MAXXI L’Aquila.
Il CdA della Fondazione ha stabilito di procedere all’individuazione del futuro direttore del Dipartimento Arte tramite una procedura di evidenza pubblica. Inoltre, come si evince anche dal sito della Fondazione, Margherita Guccione, direttore del Maxxi architettura, assumerà anche il ruolo di responsabile del Maxxi BASE in luogo di Alessio Rosati, che rimarrà comunque alle dipendenze del museo.

www.fondazionemaxxi.it

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community