Il parto, massimo atto creativo. Al Macro di Roma torna il progetto Partorire con l’Arte ovvero l’Arte di Partorire: ecco il programma

Print pagePDF pageEmail page

partorire con l'arte

Ginecologi, ostetriche, neonatologi, biologi, nutrizionisti, specialisti di medicina estetica, artisti, storici dell’arte, curatori, soprintendenti, galleristi, psicoanalisti. Che ci fanno tutti insieme, dentro un museo? Animano la quarta edizione del progetto Partorire con l’Arte ovvero l’Arte di Partorire, ideato da Antonio Martino, ginecologo dell’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma, e da Miriam Mirolla, docente di Psicologia dell’Arte all’Accademia di Belle Arti di Roma. Dopo il successo delle edizioni precedenti al Museo Maxxi, alle Gallerie d’Italia di Milano e al Museo Madre di Napoli, l’iniziativa torna nella Capitale per svolgersi – in collaborazione con la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali – nell’Auditorium del Museo Macro.

ORIGINE, AUTOPERCEZIONE CORPOREA E CREATIVITÀ
Di cosa si tratta? Di un corso che “si articola in sei incontri settimanali gratuiti rivolti alle future mamme, ai partner e a chiunque voglia approfondire il tema dell’origine, dell’autopercezione corporea e della creatività”, attraverso lo sguardo congiunto dell’arte e della scienza medica. “Invitare le donne incinte in un museo, anziché in ospedale, presuppone l’idea che la maternità sia uno dei più straordinari eventi creativi e anche l’opportunità per il gruppo sociale di fare un salto evolutivo verso una nuova consapevolezza relazionale”.

LA GESTAZIONE CON LO SGUARDO DI FABIO MAURI, PINO PASCALI, GIORGIO DE CHIRICO
Appuntamento dal 26 gennaio al 1 marzo, ogni martedì alle 17, per gettare luce sulle diverse fasi della gestazione attraverso lo sguardo di artisti come Fabio Mauri, Pino Pascali, Giorgio De Chirico, Luigi Ontani, Paolo Buonvino, Peter Halley, con la collaborazione di storici dell’arte e curatori come Claudio Strinati, Francesco Buranelli e Angelandreina Rorro, di medici specialisti e divulgatori scientifici come Massimo Ammaniti, Francesco Musumeci, Giuseppe Morino, Irene Martini e il sociologo Domenico De Masi, di esponenti di istituzioni culturali pubbliche e private come Catterina Seia, Anna d’Amelio Carbone, Paolo Picozza, Virginia Fabrizi Gori.

Programma dettagliato: www.lartedipartorire.it

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community