Torino updates: più ordine che caos a Paratissima. A Torino Esposizioni le gallerie sono al centro e i creativi nelle retrovie. Con Gligorov e Riello a guidare lo Useless Army

Print pagePDF pageEmail page

Paratissima 2015 - Torino Esposizioni (14)

Ordine o Caos? recita il claim dell’edizione 2015 di Paratissima. E la sensazione nel visitarla è quella di una decisa virata verso l’ordine, l’istituzionale, l’establishment. Almeno a giudicare dall’organizzazione degli immensi spazi di Torino Esposizioni: una specie di labirinto dove al centro la fanno da padrone gli stand delle gallerie, divise tra quelle di arte contemporanea (G@P- Galleries at Paratissima) e quelle attive sul fronte della urban art (Urban [email protected]), con ai lati le esposizioni dei circa 400 creativi (pittori, scultori, fotografi, illustratori, stilisti, registi, designer) emergenti, che non sono ancora entrati nel circuito ufficiale dell’arte. Allestita con ordine e semplicità anche la mostra di punta dell’undicesima edizione di Paratissima, a cura di Francesca Canfora e Cristina Marinelli, Useless Army, con artisti come Robert Gligorov, Plinio Martelli, Antonio Riello e Cheri Samba a dare il loro contributo alla causa dell’”esercito inutile”. Ecco la nostra fotogallery…

– Claudia Giraud

 

 

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community