Torino Updates: ancora premi nell’artweek. Domenico Antonio Mancini vince quello intitolato ad Alessandro Marena, Gregorio Samsa il Premio Rotary #Youth Art

Print pagePDF pageEmail page

Self-Portrait di Domenico Antonio Mancini

Self-Portrait di Domenico Antonio Mancini

Seconda edizione per il Premio Alessandro Marena, intitolato al gallerista torinese morto a 36 anni nel 2013. Quest’anno la curatela era affidata a Luca Beatrice, mentre gli artisti coinvolti rispondono ai nomi di Matteo Fato, Christian Fogarolli, Domenico Antonio Mancini, Paolo Peroni, Giusy Pirrotta, Gregorio Samsa, Elena Tortia. L’allestimento delle opere nel Salone delle Feste dell’Hotel Principi di Piemonte – location eccezionale e per nulla battuta dai circuiti dell’arte contemporanea – è visibile fino a domenica 8 novembre alle 20. Nel frattempo, ieri sera la giuria presieduta da Franca Pastore Marena e composta da Irma Ciaramella, Marco Enrico Giacomelli, Marina Paglieri e Giulia Tosettiha scelto il vincitore, ovvero il Self-Portrait di Domenico Antonio Mancini. Un ulteriore premio (Premio Rotary #Youth Art) è stato messo a disposizione dal Rotary Club Torino Crocetta ed è stato assegnato dalla medesima giuria al duo Gregorio Samsa.

www.associazionealessandromarena.it

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community
  • Whitehouse Blog

    Buona scelta, peccato che queste opere partecipino a quello che potremo chiamare smart relativism: tante opere di uno stesso artista scollegate, che arrivando come idee “intelligenti” che piovono dal cielo in un relativismo in cui tutto può andare e senza alcune precisa motivazione. Ma questo dipende anche da un sistema intorno incapace di formare, approfondire, stimolare e promuovere, oltre a questi premiucci, armi di illusione di massa.

    • Giampaolo Abbondio

      Non perdi una occasione per dimostrare il sottovuoto spinto che hai tra le orecchie, questo premio è stato creato da una madre per ricordare il figlio scomparso prematuramente, del sistema penso proprio che non le possa interessare di meno…ma per te è solo un’altra occasione per trombonare e cercare di dare un senso al tuo ego, che purtroppo un senso non ha.

      • Whitehouse Blog

        Il mio ego è solo un tuo problema, io mi riferivo all’opera d’arte che vediamo. Penso che un buon modo per ricordare questa persona sia andare a fondo alle cose, e quindi affrontare il contenuto dell’opera e il senso che può avere un premio. Ma capisco che per te sia molto più facile partecipare alla retorica imperante.