ROMEO CASTELLUCCI | FRANZ SCHUBERT

Print pagePDF pageEmail page

ROMEO CASTELLUCCI | FRANZ SCHUBERT
Schwanengesang D744 (Canto del Cigno)
7 – 8 novembre
Teatro India, Roma

ROMEO CASTELLUCCI | FRANZ SCHUBERT, Schwanengesang D744 (Canto del Cigno), Festival Romaeuropa 2015

ROMEO CASTELLUCCI | FRANZ SCHUBERT, Schwanengesang D744 (Canto del Cigno), Festival Romaeuropa 2015

 

Dagli anni ‘80 Romeo Castellucci, con la Socìetas Raffaello Sanzio, ha inventato un teatro d’immagini e visioni, dove il testo e la parola si trasformano in un involucro sonoro senza peso. Negli ultimi anni, proprio nella musica ha trovato un nuovo strumento teatrale, come testimoniano – oltre al rapporto consolidato con il compositore Scott Gibbons – le messe in scena di partiture di Claudio Monteverdi, Richard Wagner, Igor Stravinskij e presto anche Arnold Schönberg, con Moses und Aron, che aprirà la prossima stagione dell’Opéra di Parigi.
L’interesse per Franz Schubert nasce durante la preparazione de Il velo nero del pastore e si concretizza in questo Schwanengesang, ispirato al titolo di un Lied del compositore viennese, ma non all’omonimo ciclo. I 10 Lieder selezionati da Castellucci per questo spettacolo arrivano da momenti diversi della vita di Schubert e sono accomunati da tipiche atmosfere schubertiane: la solitudine, l’addio, la perdita.
A interpretarli sarà il soprano svedese Kerstin Avemo, accompagnata dal pianista Alain Franco, sul filo di una teatralizzazione interiore e minimalista. Una parte speciale è invece riservata all’attrice Valérie Dréville, già artista associata al Festival d’Avignone: con le intromissioni sonore di Gibbons, è lei ad aprire uno squarcio nel ventre dell’intimismo di Schubert, per mostrare la faccia nascosta di questi Lieder, il lato oscuro che si cela dietro le perfette geometrie di questi canti, la drammatica doppiezza che era anche nella vita del compositore; che è dell’esistenza stessa, del teatro e dei suoi creatori a confronto con il pubblico.

http://romaeuropa.net/festival-2015/schwanengesang-d744-canto-del-cigno/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community