Immagini e video dall’affollato opening di Milano Scultura. Alla Fabbrica del Vapore la prima fiera italiana dedicata alle arti plastiche

Print pagePDF pageEmail page

Milano Scultura 2015, Fabbrica del Vapore 05

I contenuti, e le prospettive, ve li abbiamo già raccontati, anzi ve li ha raccontati direttamente il curatore Valerio Dehò, che abbiamo intervistato nei giorni scorsi. Ma ora Milano Scultura, la prima fiera d’arte che in Italia indaga in maniera esclusiva il linguaggio delle arti plastiche entra nel vivo: porte aperte da oggi – con una folla che ha sorpreso persino gli organizzatori – fino a domenica 15 novembre negli spazi della Fabbrica del Vapore. Marmo, ceramiche, porcellane, fusioni in bronzo e altri metalli, ma anche installazioni multimediali, ready-made, fino alle evoluzioni della public art: con una ventina di espositori tra gallerie, laboratori creativi e singoli artisti, provenienti dall’Italia e dall’estero.

E con cinque progetti speciali, mostre a tema che contribuiscono a incontrare le nuove tendenze internazionali: dal workshop degli storici Laboratori artistici Nicoli di Carrara a Ironic Musing, che porta il pubblico nell’universo creativo di Bruce Makowsky. Ora la parola passa alle immagini, e al video della performance Distribuzione della ricchezza nel mondo, con cui Florencia Martinez ha inaugura ufficialmente Milano Scultura…

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community