Roma, Festa del Cinema 2015. Partenza in sordina

È iniziata la Festa del Cinema di Roma, all’Auditorium Parco della Musica. Chi si aspettava più energia rispetto all’anno scorso, resterà deluso. Almeno dalle prime impressioni...

Print pagePDF pageEmail page

Dopo tante incertezze, la Festa del Cinema riparte anche quest’anno e ci riprova, nonostante le difficoltà economiche, con un occhio di riguardo verso il pubblico. Via le giurie e i premi ufficiali, il neo direttore Antonio Monda, habitué dei salotti intellettuali newyorkesi, punta ad incontri esclusivi tra star e pubblico. Così esclusivi che le attività stampa relative sono ridotte al minimo indispensabile. Privilegiata l’audience, ai giornalisti, superstiti di questa edizione, poche chance restano per interviste e incontri one to one.

Cate Blanchett & Robert Redford

Cate Blanchett & Robert Redford

La kermesse parte quindi col thriller politico di James Vanderbilt, Truth, protagonisti Cate Blanchett e Robert Redfort, che peró, come tristemente annunciato, non erano sul tappeto rosso, rimpiazzati da starlette italiane dell’ultim’ora. Sul tema della coppia creativa al cinema, Joel Coen e Frances McDormand si sono confrontati in sala Petrassi. Stessa sala anche per Jude Law, irraggiungibile dai fotografi, che oggi hanno tentato di insorgere contro l’organizzazione. Primi due giorni con un bilancio tutt’altro che positivo, in attesa di colpi di scena.

Federica Polidoro

www.romacinemafest.it

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community