Paris Updates: Alex Prager, la fotografa che voleva essere William Egglestton. In mostra tra Galeries Lafayette, Opéra e Silencio. E alla Fiac

Print pagePDF pageEmail page

Alex Prager, Lenscrafters, Ace American Insurance, 2015 - Courtesy the artist and Lehmann Maupin, New York-Hong Kong

Alex Prager, Lenscrafters, Ace American Insurance, 2015 – Courtesy the artist and Lehmann Maupin, New York-Hong Kong

Ha una storia quasi incredibile, Alex Prager (Los Angeles, 1979). Nel 2007 vede una fotografia di William Eggleston e capisce che è quella la sua strada. Da totale autodidatta inizia così a lavorare a testa bassa e in soli tre anni – dopo piccole personali in spazi off – arriva al MoMA, precisamente alla celeberrima collettiva New Photography del 2010. Passano soltanto due anni e, mentre è invitata a tenere personali in mezzo mondo, il New York Time Magazine le commissiona 13 cortometraggi che raccontano altrettante star hollywoodiane, da Brad Pitt a Glenn Close. Ed è Emmy Award. Ora la ritroviamo a Parigi con una personale alla Galerie des Galeries, ovvero nel piccolo e vivace centro espositivo al primo piano delle Galeries Lafayette, dove presenta una serie di fotografie e un cortometraggio di 10 minuti.

Quest’ultimo, dal titolo La Grande Sortie, le è stato commissionato dall’Opéra di Parigi nell’ambito del progetto web 3e scène, ovvero una serie di brevi filmati affidati ad artisti e fruibili gratuitamente online. E ancora: alla produzione del film c’è Nigel Godrich, che fa lo stesso mestiere nientemeno che per i Radiohead. Per chiudere il cerchio, dunque, la sera di questo 22 ottobre lui terrà un dj set nel locale più arty di Parigi, il Silencio di David Lynch; ma prima ci sarà una performance di due danzatori, provenienti naturalmente dall’Opéra. E se non siete in lista, niente paura: domani 23 ottobre alle 18.30, ingresso gratuito (non c’è nemmeno bisogno del ticket della FIAC) all’Auditorium del Grand Palais per un video screening e una conversazione fra l’artista ed Elsa Janssen. O altrimenti trovate alcune sue foto riprodotte in parecchie stazioni della metro.

Parigi // fino al 23 gennaio 2016
Alex Prager
GALERIE DES GALERIES
40, bd Haussmann – 1° piano
+33 (0)1 42828198
[email protected]
www.galeriedesgaleries.com

 

 

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community