Guido Guidi. Dialettiche di luce a Milano

Viasaterna, Milano – fino al 27 novembre 2015. Alle pareti della galleria, lunghe serie fotografiche si trasformano in cicli di impressioni. La luce entra nella Tomba Brion disegnata da Carlo Scarpa, ridisegnandone ombre, dettagli, strutture e stilemi. L’istantanea registra, fra specchi acquei e raggi solare, la stasi apparente dell’architettura. Per oltre dieci anni.

Print pagePDF pageEmail page

Guido Guidi – Col tempo – veduta della mostra presso Viasaterna, Milano 2015

Guido Guidi – Col tempo – veduta della mostra presso Viasaterna, Milano 2015

Le foto dalle sfumature autunnali di Guido Guidi (Cesena, 1941) interpretano, determinandoli, luce, ombra e tempo. Riferimenti di uno dei progetti-simbolo del percorso architettonico di Carlo Scarpa, la Tomba Brion. Intitolate cronologicamente e secondo orientamenti cardinali (#1461 12-03-1997 Looking southwest oppure #770 22-08-1996 Afternoon looking east), le foto ripercorrono esercizi di osservazione e inseguimento visivo praticati nell’arco di dieci anni. Un registro del dettaglio frammentato secondo simmetrie improvvise, un dialogo a distanza riunificato nell’immagine, nelle tracce ontologiche tra Guidi e Scarpa, disegno e progetto, ombra e luce, Oriente e Occidente, così come tra la fotografia stessa e l’architettura. La sala più estesa del piano terra riporta alle pareti i segni luminosi di una palingenesi ciclica, composta da geometrie e riflessi. Chiari rimandi al piano inferiore, alla ricorsività del cambiamento che rallenta nuovamente il tempo di visita e di posa dell’occhio. Ormai addomesticato, fatto aderire alla pratica di un’astrazione induttiva.

Ginevra Bria

Milano // fino al 27 novembre 2015
Guido Guidi – Col tempo. Nei dintorni di Carlo Scarpa
VIASATERNA
Via Leopardi 32
[email protected]
www.viasaterna.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/48734/guido-guidi-col-tempo-nei-dintorni-di-carlo-scarpa/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community