Cildo Meireles alla Galleria Continua. E l’arte risponde alla realtà

Galleria Continua, San Gimignano – fino al 9 gennaio 2016. Entrare in un cinema che non è più tale e ritrovarsi sotto la pioggia. Oltre il danno la beffa? Assolutamente no: è colpa di Cildo Meireles.

Print pagePDF pageEmail page

Cildo Meireles, KU KKA
- KA KKA, 1990-99 - courtesy Galleria Continua, San Gimignano - Beijing - Les Moulins - Habana

Cildo Meireles, KU KKA
- KA KKA, 1990-99 – courtesy Galleria Continua, San Gimignano – Beijing – Les Moulins – Habana

La scelta espositiva e la modalità di presentazione delle opere negli spazi di Galleria Continua come sempre non delude. Cildo Meireles & Various Artists sono coinvolgenti sia per la dinamica del confronto – il titolo è Q&A, questions/answers – sia per la chiave di lettura della realtà. Merito non solo dell’installazione interattiva di Cildo Meireles (Rio de Janeiro, 1948), dove il visitatore è letteralmente sotto la pioggia, ma anche delle risposte dei Various Artists (collettivo di 24 artisti fittizi, nato intorno al 2003). Un dialogo sull’approvvigionamento idrico, sull’estetica e sul valore, sulla matematica, tema per cui Meireles espone per la prima volta l’intera serie Volumi Virtuali. Il visitatore diventa partecipe dell’inquietudine per una natura annegata sotto le acque dell’impatto culturale, dell’ironia che tratta il valore delle cose in chiave manzoniana, e di un concetto mentale di spazio.

Sandra Branca

San Gimignano // fino al 9 gennaio 2016
Cildo Meireles & Various Artists – Q&A
GALLERIA CONTINUA
Via del Castello 11
0577 943134
[email protected]
www.galleriacontinua.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/48073/cildo-meireles-various-artists-manuela-sedmach/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community
  • Gabriele

    errata corrige: Cildo Meireles è nato nel 1948.

  • Angelov

    sbaglio, o quelli ritratti nella foto grande, sono dei vasi da notte con degli stronzetti al loro interno? con in aggiunta delle fresche rose aulentissime che tentan filtrare, se non attenuare, il loro sgradevole effluvio?
    ed in questo conflitto tra odore e profumo non si svela forse una chiave di volta per capire il rapporto esistente tra Vita ed Arte?
    certamente in tutto ciò è espressa cosa umanamente universale