Menti globali. Un repertorio di Gianluigi Ricuperati

L’ultimo libro di Gianluigi Ricuperati, illustrato da David Johnson, è una scorribanda eccentrica e gioiosa attraverso 100 grandi menti. Architetti, scrittori, filosofi, registi, artisti e musicisti. Colti nell’imprevedibilità del loro pensiero.

Print pagePDF pageEmail page

Gianluigi Ricuperati – 100 Global Minds

Gianluigi Ricuperati – 100 Global Minds

UN’OSSESSIONE PRENDE FORMA
Avere un’idea, inseguirla, darle spazio e farla crescere. E farlo a tutti i costi. Da anni Gianluigi Ricuperati si esercita in questa pratica con ostinazione e testardaggine e ora con 100 Global Minds, in uscita in questi giorni per Roads Publishing, sembra essere riuscito a dare corpo a uno spazio multiforme, o meglio ancora a un movimento ossessivo e qualitativo che qui si presenta in forma di libro, ma che in realtà libro non è.
100 Global Minds non è infatti né un libro, né un testo, non è una mostra e non è un catalogo, è semplicemente lo stadio di apparenza di un’idea mantenuta viva e libera grazie alla cura dello stesso Ricuperati. Un’idea che non aderisce a standard e a obblighi, ma che rimane generativa e capace di produrre pensiero continuo grazie a un’imprevedibilità di movimento a tratti armonico, a tratti schizofrenico, che Ricuperati garantisce organizzando ed elencando, disorganizzando e sparigliando.

UNA MAPPA DEL FUTURO
Architetti, scrittori, filosofi, registi, artisti e musicisti colti nell’imprevedibilità del loro pensiero. Non le qualità intrinseche, non il loro lavoro al centro e per certi versi nemmeno il loro nome è il dato sicuro e più importante. Un libro che si fida del futuro affidandosi al passato: non quanto fatto dai global mind conta, ma quanto faranno e ancor più quanto saranno in grado di far fare, far capire e attivare.
Un libro non per lettori in cerca di risposte, ma di domande. 100 Global Minds si pone come una sorta di guida dell’origine che si divincola dal nostro eterno presente sempre passato. Una proposta di futuro possibile affrancato dalle esigenze e proiettato tutto sul desiderio.
Le relazioni e gli incroci, un lavoro attorno al tema dell’intellettuale declinato attraverso rapide biografie e con le affilate illustrazioni di David Johnson. Da Giorgio Agamben a Laurie Anderson, da Carlo Petrini a Peter Sellars fino alle Z di Fernando Zalamea, Krzysztof Ziarek e di Slavoj Žižek.

Gianluigi Ricuperati – 100 Global Minds - Gilles Clément by David Johnson

Gianluigi Ricuperati – 100 Global Minds – Gilles Clément by David Johnson

UN BAEDEKER UMANISTA
Una scorribanda eccentrica, un gioco divertente e gioioso che lega e illumina trasferendo l’analisi e la critica direttamente in corsa. In un tempo in cui il presente si fa totalizzante, ma al tempo stesso incapace di ogni visione, 100 Global Minds accende una fiammata calda e luminosa non su ciò che conta, che piace e che fa tendenza e altri irrespirabili sentimenti, ma sull’essenzialità del movimento necessario a toglierci di dosso la retorica pesante del futuro che verrà. Il volume restituisce così ai lettori un futuro possibile e quindi degno di essere conquistato.
Improvvisare e pensare, analizzare e azzardare, tutto va a braccetto perché non contano più i successi e i fallimenti, ma la logica insieme al desiderio che li ha generati. Non una vetrina, ma l’istantanea di un’azione che offre la visione utile e necessaria per cogliere il senso di un fare sintetizzato in 100 pratiche di pensiero. Un libro umanista che è anche un baedeker in cui due anime vivono fianco a fianco legittimandosi reciprocamente. Gianluigi Ricuperati compie un lavoro che è prima di tutto di destrezza: ha infatti l’abilità colta di un post Vasari colorato e impazzito unita all’elegante e utilissima essenzialità in stile Eames di un pieghevole Ikea.

IL PRIMATO DELLA PRATICA
Nulla è subordinato, tutto è coordinato in un unico movimento. La profondità della superficie si trasforma nella voglia erotica di una curva continua, l’obiettivo è uno scatto. Il senso è quello di una direzione nuova e priva di paure perché capace di riconoscere nel proprio ritmo la parte più vitale del proprio passato. Dopo il pensiero la pratica, perché è solo con la pratica che esiste e ha senso il lavoro culturale.

Giacomo Giossi

Gianluigi Ricuperati – 100 Global Minds
illustrazioni di David Johnson
Roads Publishing 2015
Pagg. 192, $ 60
ISBN 9781909399686
www.roads.co

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community