Lawrence English e Matteo Uggeri, doppio live a Macao. Lo spazio occupato milanese ospita il primo evento targato Plunge, fra sound art ed elettronica

Print pagePDF pageEmail page

Lawrence English - ph. Marc Behrens

Lawrence English – ph. Marc Behrens

Arte contemporanea e ricerca intorno al suono si incontrano per Plunge, progetto nato nel settembre del 2015 con lo scopo di progettare e promuovere eventi di diversa natura – concerti, performance, lecture, workshop – accomunati dalla matrice sonora e dallo studio sulla dimensione dell’ascolto.
Primo appuntamento giovedì 8 ottobre, a Macao, spazio milanese occupato, che ha sede nell’Ex-Macello di Viale Molise, all’interno di una palazzina liberty inutilizzata da anni. Protagonisti sono il musicista e media artist australiano Lawrence English e il sound artist milanese Matteo Uggeri, per due live che si orientano verso una ricerca di tipo atmosferico: suoni volatili, ambient, siderali, distorti e oscuri, che modificano la percezione dei volumi aerei, a un tempo impalpabili e densi.
English presenta “Wilderness Of Mirrors”, il suo ultimo lavoro che cita nel titolo T.S. Eliot, pescando tra i versi di “Gerontion”. Il tessuto sonoro vive di rifrazioni e riverberi, di spessore organico ed armonie sintetiche, fra atmosfere cupe e improvvisi bagliori.
Bella l’accoppiata con Uggeri, da vent’anni protagonista dell’underground elettronico italiano, chiamato ad aprire lo show di England con le sue tessiture impalpabili, malinconiche, diluite lungo scie di memoria e spazi di rarefazione. Due interventi suggestivi, che proveranno a entrare in dialogo con l’architettura e col suo carico d’emotività collettiva e di storia. Un storia fatta di decadenza urbana, d’abbandono, di crolli e di recenti utopie, coltivate nel cuore della metropoli selvaggia.

– Helga Marsala

Plunge | Curtain
8 settembre 2015, ore 21.30
Macao – Viale Molise 68, Milano
ingresso 5 € (sottoscrizione consigliata)
plungearts.wordpress.com

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community