Lavori in corso per il prossimo Artribune Magazine, in direzione Artissima. Fra le tante rubriche, anche il Reportage: stavolta si vola a Düsseldorf

Print pagePDF pageEmail page

Schauspielhaus Düsseldorf - Düsseldorf

Schauspielhaus Düsseldorf – Düsseldorf

Stavolta, col nostro Artribune Magazine, vi portiamo a spasso per Düsseldorf. Torna, immancabile, la rubrica Reportage, che ad ogni nuovo numero regala immagini e testimonianze di luoghi del mondo disparati, tra Oriente e Occidente, Europa, America, Asia, alla scoperta di metropoli contemporanee, raccontate come scrigni d’arte, cultura, paesaggi, architetture.
Siamo in Germania, dunque, in uno dei centri urbani culturalmente più vivaci. 600mila abitanti, 26 musei, oltre 100 gallerie private, una rinomata Kunst Akademie, vari teatri e una Opera Haus. È la Düsseldorf raccontata dalla nostra Ginevra Bria, con foto di Atto Belloli Ardessi, in queste quattro pagine dense di suggestioni.
Quattro scatti in tutto, appunti visivi per accompagnare il tour attraverso il Düsseldorfer Schauspielhaus, edificio  disegnato dall’architetto Bernhard Pfau negli anni ’60, che dal 1974 ospita il maggiore teatro cittadino; la Julia Stoschek Collection, 2500 mq espositivi inaugurati nel 2007; la Schmela Haus progettata da Aldo van Eyck, mega galleria aperta nel 1971 e oggi prestigiosa sede museale, nonché prolungamento d’avanguardia per le classi della Kunst Akademie; fino ad arrivare al doveroso omaggio a Bernd (Siegen, 1931 – Rostock, 2007) e Hilla Becher (Potsdam, 1934 – Düsseldorf, 2015), padri della fotografia sperimentale tedesca, ispirata dalle grandi architetture industriali europee. Hilla, scomparsa lo scorso 13 ottobre, nel 2014 era stata ospite d’onore del  Photo Weekend di Düsseldorf.

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua inserzione sul prossimo Artribune

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community