Come ai tempi di Domiziano. Riapre al pubblico a Roma la Rampa di accesso alla residenza dell’imperatore, nell’area del Foro Romano: ecco immagini e video

Print pagePDF pageEmail page

La volta della Rampa completata, vista dall’interno (Archivio fotografico SS_COL)

La volta della Rampa completata, vista dall’interno (Archivio fotografico SS_COL)

Edificata nella seconda metà del I secolo d. C., collegava il Foro, cuore politico e amministrativo della città, con il centro del potere, ovvero il Palazzo Imperiale. Di cosa parliamo? Della Rampa Imperiale di Domiziano, l’ingresso monumentale ai palazzi imperiali, appena aperta al pubblico – a oltre un secolo dalla scoperta – dopo un lungo intervento architettonico e di restauro, suffragato da numerose indagini archeologiche. “Il valore simbolico di questo imponente ingresso, una vera ascesa alla residenza dell’imperatore, resta tutt’oggi evidente a chiunque ne varchi la soglia. Del complesso della Rampa erano parte integrante l’Aula che nel medioevo è stata trasformata nell’Oratorio dei XL Martiri, che oggi torna a far parte del percorso di visita. Fanno parte del percorso anche posti di guardia e locali di servizio”.

La Rampa si snodava lungo sette salite (tratti salienti) e sei tornanti, che si innalzavano fino a 35 metri (pari a oltre 10 piani): delle sette salite originali ne sono rimaste quattro, ora accessibili al pubblico con un percorso che termina con un affaccio inedito sul Foro romano. In occasione dell’inaugurazione è allestita dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area Archeologica di Roma una mostra che negli stessi spazi espone alcuni importanti reperti trovati in quest’area del Foro romano. Ritrovamenti effettuati durante gli scavi condotti dall’architetto archeologo Giacomo Boni ai primi del Novecento, periodo in cui si realizzarono i primi restauri della rampa. Noi vediamo il tutto nel video e nella fotogallery…

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community