AKRAM KHAN COMPANY

Print pagePDF pageEmail page

AKRAM KHAN COMPANY
Kaash
14 – 16 ottobre
Auditorium Conciliazione, Roma

Akram Khan Company, Kaash © Jean Louis Fernandez

Akram Khan Company, Kaash © Jean Louis Fernandez

Con Kaash di Akram Khan torna a Romaeuropa uno spettacolo di grande bellezza, che ha segnato in profondità la scena della danza contemporanea, imponendo il suo autore a livello internazionale. Nato in Gran Bretagna da una famiglia d’immigrati bengalesi, Khan studia fin da piccolo la danza tradizionale indiana, il kathak e, in seguito, la danza contemporanea occidentale. Generi diversi e lontani che il danzatore e coreografo riunisce in quel suo stile particolarissimo che lo ha reso celebre e che, proprio in Kaash, ha trovato la sua prima vera affermazione.
Per questa creazione, non a caso, Khan ha collaborato per le scenografie con lo scultore e architetto Anish Kapoor e per la musica con Nitin Sawhney, entrambi artisti di origini orientali, ma attivi in occidente.

La coreografia è divisa in tre parti, articolate sui diversi aspetti della divinità induista Shiva: la violenza cosmica, la natura meditativa, il ciclo eterno di creazione e distruzione. Lontano da ogni narratività, lo stile di Khan emerge incontenibile attraverso movimenti di gruppo, simultanei e interdipendenti che danno vita a un affascinante universo simbolico. Con questo spettacolo Khan raggiunge una perfetta fusione tra la cultura del movimento e del corpo orientale e occidentale, attraverso un suo linguaggio personale e radicalmente contemporaneo.
Al suo debutto nel 2002, oltre a rivelare un nuovo talento della coreografia, Kaash diventa uno dei manifesti della grande potenzialità di sintesi interculturale, una modalità che ha segnato e continua a segnare la danza e non solo. Dopo oltre dieci anni, Khan nel riallestirlo ha voluto affidare quella che era la sua parte a un danzatore italiano, Nicola Monaco.

http://romaeuropa.net/festival-2015/kaash

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community