Thom Yorke al Club To Club a Torino. Unica data italiana per il cantante dei Radiohead che presenterà il suo ultimo album solista al Lingotto Fiere

Print pagePDF pageEmail page

Thom Yorke

Thom Yorke

Per i suoi primi quindici anni di vita Club To Club si regala un head-liner da urlo: Thom Yorke (cantante e fondatore dei Radiohead) si esibirà dal vivo il 6 novembre, nella sua unica data italiana, al Lingotto Fiere di Torino. Il carismatico musicista britannico, dopo le apparizioni al festival inglese Latitude e a Tokyo nello scorso agosto, presenterà in esclusiva per l’Italia al famoso festival torinese di musica elettronica e arte contemporanea il materiale del suo ultimo album solista Tomorrow’s Modern Boxes, insieme al produttore e collaboratore Nigel Godrich, coadiuvato dai visual di Tarik Barri. Oltre ad aver firmato insieme ai Radiohead dischi epocali come OK Computer e Kid A – che nel 2000 spiazzò molti grazie alla svolta sonora elettronica e sperimentale – Yorke ha riscosso unanimi consensi di critica e pubblico con il suo primo lavoro in proprio The Eraser, ha collaborato con artisti come Björk, Flying Lotus e PJ Harvey, e si è successivamente speso nel progetto Atoms For Peace insieme a musicisti come il fido produttore Nigel Godrich e Flea (dei Red Hot Chili Peppers). Attivista per i diritti umani e ambientalista, Yorke ha frequentemente criticato le consuetudini dell’industria musicale, ed è stato pioniere di modalità alternative per la fruizione della musica, come la formula “Pay what you want” (sperimentata con successo in occasione dell’album del 2007 dei Radiohead, ‘In Rainbows’) o la piattaforma BitTorrent, attraverso cui ‘Tomorrow’s Modern Boxes’ è stato distribuito nel formato digitale. York si aggiunge, così, alla ricca line up di Club To Club che, tra il 4 e l’8 novembre, accoglierà le esibizioni di Jamie xx, Nicolas Jaar, Vaghe Stelle, Apparat, Jeff Mills, Carter Tutti Void, Kode9, Ninos du Brasil e molti altri ancora.

– Claudia Giraud

http://clubtoclub.it

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community