Sulle tracce del corpo. Rowena Harris a Roma

The Gallery Apart, Roma – fino al 30 settembre 2015. Prima personale italiana per l’artista inglese Rowena Harris, che indaga con sensibilità contemporanea la dimensione corporale dello stare al mondo.

Print pagePDF pageEmail page

Rowena Harris – Being both on and within, as I said - veduta della mostra presso The Gallery Apart, Roma 2015 - photo Giorgio Benni

Rowena Harris – Being both on and within, as I said – veduta della mostra presso The Gallery Apart, Roma 2015 – photo Giorgio Benni

Non si direbbe, per via del tenore cartesiano delle sue risultanze formali, ma il lavoro di Rowena Harris (Norfolk, 1985; vive a Londra) nasce dall’ossessione per il corpo, e come indagine sulla corporeità si sviluppa e sostanzia. Tale è il contrappunto che lo anima e lo rende interessante. La personale in corso da The Gallery Apart, in parte immersiva e in parte no, oltre a dispositivi di carnalizzazione dello spettatore, si compone di lavori frontali di matrice processuale e di opere oggettuali aventi carattere di reperti. Spicca un’installazione in cui un cuscino gonfiabile – di quelli per viaggi aerei – ha carattere ambivalente di oggetto dozzinale inservibile e di prezioso cimelio muto. Poi: timpani auricolari come fossili, calchi di organi interni, cornici sospese che danno vita a illusioni di specchi e varchi. Picchi qualitativi e passaggi meno incisivi di una prova nel complesso discreta.

Pericle Guaglianone

Roma // fino al 30 settembre 2015
Rowena Harris – Being both on and within, as I said

THE GALLERY APART
Via Francesco Negri 43
06 68809863
[email protected]
www.thegalleryapart.it

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/46134/rowena-harris-being-both-on-and-within-as-i-said/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community