Fra arti visive ed editoria. Ecco le immagini dell’opening di Core, nuovo spazio espositivo a Roma appena inaugurato a Trastevere

Print pagePDF pageEmail page

L'opening di Core, a Roma

È un nuovo spazio espositivo polifunzionale di 140 metri quadri, che si propone a Roma come un piccolo hub per le attività di diversi operatori culturali attivi nel settore delle arti visive e dell’editoria, dallo Studio Soligo alla casa editrice Lantana Editore. Parliamo di Core, appena inaugurato in via dei Fienaroli, nel pieno di Trastevere, che pone fra i suoi obbiettivi “mettere in mostra ed esaltare gli sconfinamenti anche conflittuali di un linguaggio nell’altro, intrecciando il tema del superamento dei confini mediali e quello della relazione conflittuale tra arti basse e arti alte”.
La programmazione espositiva? “Incentrata sulle espressioni artistiche contemporanee legate all’estetica del Cute e al Neo-Pop, principalmente di ambito italiano e europeo”, anticipano i promotori Giancarlo Carpi e Raffaele Soligo. A cominciare dalla prima mostra, Pseudo 1, che presenta opere di creativi come Gabriels, Elio Varuna, Esteban Villalta Marzi, Yo Akao e Cristiano Petrucci, insieme a oggetti diversi come una vignetta dell’autore di graphic novel Zerocalcare e il romanzo tratto dal celebre cartone animato e fumetto giapponese Candy Candy, tradotto in italiano nel 2014 (Keiko Nagita, Candy Candy, Kappalab 2014). L’esposizione di debutto resta visibile fino al 10 novembre: noi la raccontiamo con le immagini della fotogallery…

Core
Via dei Fienaroli 31 – Roma
http://www.lantanaeditore.com/

 

 

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community