Carolina Sandretto e i volti di Cuba

Galleria Bianconi, Milano - fino al 30 ottobre 2015. Ventidue fotografie, dal formato quadrato, scattate con una vecchia Hasselblad, e un video della durata di otto minuti realizzati dalla figlia della grande collezionista Rosa Sandretto. Tessere, finestre, frammenti riportano istantanee di Cuba, fuori da ogni confine. Oltre i muri delle case, oltre i libri consunti e gli elettrodomestici rivitalizzati, in un pensiero chiamato futuro.

Print pagePDF pageEmail page

Carolina Sandretto, Andres

Carolina Sandretto, Andres

Il reportage di Carolina Sandretto (Milano, 1981; vive a New York), dal titolo Vivir con… si trasforma in un manto composto da ventidue inserti, un piano morbido che copre le distanze, tra soggetto e oggetto, tra primi e secondi piani, tra le cose e la loro proprietà. Non esiste una prospettiva, una speranza negativa, nei volti fissi di donne anziane, o nelle posture abbandonate alla canicola di giovani lavoratori, i ventidue scatti si trasformano in una sorta di seguito di dati oggettivi che diventano racconto, svolgimento e fissità di un processo mentale. Immagini di annullamento e di rinnovamento di una consapevolezza nazionale – quella cubana – che deve essere guardata alla luce dei giorni, lungo la via per la sua riaffermazione; di modo da essere certi di quel che veramente sia la coscienza sociale e culturale, alla fine di un lungo isolamento. Con l’intento di riscoprire, nella transizione, quale sia il posto che realmente l’uomo occupa nella sterminata distesa delle cose.

Ginevra Bria

Milano // fino al 30 ottobre 2015
Carolina Sandretto – Vivir con…
a cura di Laura Cherubini
GALLERIA BIANCONI
Via Lecco 20
02 91767926
[email protected]
www.galleriabianconi.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/47322/carolina-sandretto-vivir-con/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community