Cioccolato sudafricano. Con packaging d’autore

La delizia del cioccolato non la apprezza solo il palato di chi lo gusta. Molta della sua magia scaturisce anche dalla passione di chi la produce. DV Chocolate di Pieter De Villiers ha voluto, e saputo, ispirare con la sua passione i designer sudafricani Jane Says che, per lui, non hanno disegnato un semplice packaging, ma ne hanno raccontato la storia.

Print pagePDF pageEmail page

Jane Says, 1st BATCH - prod. DV Chocolate

Jane Says, 1st BATCH – prod. DV Chocolate

La scelta dei designer sudafricani Jane Says è stata di giocare con le papille gustative del goloso che, aperta la scatola di DV Chocolate, trova fra le mani tante barre di cioccolato diverse. Il colore è il primo discrimine per individuare aroma, profumo e ingredienti del 15 grammi di fragranti cubotti.
Il nome del prodotto, 1st BATCH, lo ritroviamo stampato sul cartone riciclabile delle singole confezioni, sapientemente studiate da DV Chocolate per preservarne la qualità. Mentre in evidenza ci sono le caratteristiche, nutritive e non, comuni a tutte le barrette – denominazione e naturalità degli ingredienti – la singola etichetta riporta, legandolo al codice colore, la descrizione aromatica sprigionata da ogni cioccolato, la sua origine e percentuale di cacao utilizzata.
Caratteri tipografici, simbologia immediata, infografiche e leaflet mappati associano la gamma dei colori alla storia dei loro rispettivi beniamini. Un sistema grafico che fa riferimento sempre alla peculiarità del prodotto: interamente realizzato a mano, viene contraddistinto da un timbro rosso e numerazione scritta a penna. Unicità indice di qualità.
Un packaging 100% made in South Africa, elegante esempio del buongusto di un Paese che fa parlare di sé ogni giorno di più.

Ginevra Bria

www.jane-says-design.prosite.com

Articolo pubblicato in versione ridotta su Artribune Magazine #25

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua inserzione sul prossimo Artribune

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community